Malesia e Borneo fai da te

Porto la Malesia nel cuore dopo averla visitata in Agosto. Anzi, ti dirò di più, la mia voglia d’Asia è nata proprio con questo viaggio! 🙂

La meta è stata frutto di “una serie di sfortunati eventi”! 😉 Reduci da un coast to coast molto costoso (!!) in America l’anno prima e stufi della classica settimana in un’isola del Mediterraneo, volevamo provare l’esperienza della tanto acclamata Asia!

Prima proposta era stata l’India, scartata immediatamente per i monsoni nel mese di Agosto (unico periodo di ferie possibile per me e Marcello), allora avevamo ripiegato sulla Thailandia, altrettanto economica e con un clima decisamente migliore nella costa affacciata sul Golfo del Siam durante il periodo di Agosto, ma anche questa successivamente scartata perché purtroppo Bangkok è anch’essa molto soggetta a piogge torrenziali nel periodo dei monsoni, e quindi scendendo oltre nella cartina con il dito puntato sulla Malesia: e perché no? Kuala Lumpur essendo più a sud, resta meno soggetta alle piogge di stagione, e i luoghi di mare sono infiniti e con un clima estivo simile al nostro! Quindi ci siamo, inizia la nostra avventura: Malesia fai da te!

Malesia itinerario 3 settimane

In circa 3 settimane abbiamo visitato sia la Malesia peninsulare, sia la parte più a Est del Borneo Malese. L’itinerario di viaggio è stato: Mabul con tappa a Sipadan (un piccolo paradiso tropicale), Kinabatangan River con tappa a Libaran Island (l’isola delle tartarughe), le Isole Perenthian, Redang Island e Kuala Lumpur.

💶 Spesa complessiva a persona: 2.200 € circa (voli, vaccini, assicurazione, dormire, mangiare e tutto quello che ti viene in mente!)

Il prossimo viaggio che racconterò su queste pagine sarà proprio la mia vacanza fai da te in Malesia: torna a trovarmi, sto aggiungendo poco alla volta le varie tappe 🙂

Malesia tour

📌 Borneo: itinerario fai da te

📌 Sipadan

📌 Libaran Island

📌 Kuala Lumpur: dove alloggiare

📌 Perhentian

📌 Redang

Nel caso volessi farti un’idea di quale sono le possibile mete mare in Malesia, leggi qui: Mare in Malesia: dove e quando andare

 

Ingresso Batu Caves, Kuala Lumpur
Impiegata Giramondo e staff all’ingresso delle Batu Caves, Kuala Lumpur

14 commenti a “Malesia e Borneo fai da te

  • 31 Luglio 2018
    Permalink

    Ciao sono Veruska di Bolzano, si é insinuata in me la Malesia come meta del prossimo viaggio…mi sono imbattuta nel tuo blog, che dire: meraviglioso 🙂 ho scoperto le Koh Lipe e vorrei essere lì in questo momento…mi pare di capire che lì sarebbe meglio andarci a gennaio….

    Come viaggio in Malesia, considerando che avremo piò o meno 17/18 giorni, togliendone 2 per il viaggio, pensavo ad una cosa di questo tipo:

    2 gg a Kuala Lumpur

    2 gg Camoron Highlands/Taran Negara

    3 gg Perhentian

    6 gg a Redang

    1g a Singapore

    Che dici, fattibile? oppure sarebbe bello proprio come avete fatto voi solo isole?

    Al mio compagno non piace giarare come un matto e giá il fatto di diverderci tra Perhentian e Redang non gli piacerà…vorrá sceglierne una delle 2….

    Come costo più o meno scegliendo sistemazioni spartane dici che con 1500 ce la facciamo?

    Grazie

    Per gli spostamenti e le sistemazioni leggerò nel dettaglio i tuoi appunti di viaggio.

    Rispondi
    • 3 Agosto 2018
      Permalink

      Ciao Veruska,
      ti ringrazio per il complimento, troppo gentile! 🙂
      Sì, purtroppo la nostra estate non è il periodo migliore per il mare delle Andamane.
      Quando vorresti fare il tuo viaggio in Malesia?
      L’itinerario che hai scelto mi piace molto, l’unica cosa che cambierei è la distribuzione dei giorni tra Redang e le Perhentian, ti consiglio di fare 4gg + 5gg, considera anche il tempo che ci vuole per raggiungerle. 🙂
      Cerca di convincere il tuo compagno a farle entrambe, perché ne vale la pena, anche io ho dovuto convincere il mio staff (Marcello) e una volta sul posto si è dovuto ricredere! 😉
      Il budget di 1.500€ a persona, come scrivi tu, se ti accontenti delle sistemazioni un po’ spartane e prenoti il volo con un po’ di anticipo è fattibile.
      Se hai altre domande non esitare a scrivermi.
      A presto

      Impiegata Giramondo

      Rispondi
      • 4 Agosto 2018
        Permalink

        Ciaoooooo…io vorrei prendere le ultime 2 settimane di giugno 2019…aggiungendo magari un venerdì e un lunedì così da riuscire a fare 17/18 gg…le sistemazioni che hai scelto tu mi piacciono molto. Per andare a Cameron Highlands e Taman Negara conviene partire sempre da KL? magari organizzano anche in Hotel?
        Cercherò di convincerlo…ancora complimenti non è facile trovare diari di viaggio dettagliati chiari e di poter interagire con chi l.ha scritto. Un saluto da Bolzano

        Rispondi
        • 9 Agosto 2018
          Permalink

          Eccomi Veruska,
          come periodo la fine di giugno credo vada bene per andare in Malesia.
          Per entrambe le escursioni sicuramente in Hotel sapranno aiutarti (organizzando direttamente loro o dandoti qualche contatto di agenzie locali), un’amica che è stata alle Cameron Highlands mi ha detto che ci sono dei pullman che partono da Kuala, quindi probabilmente potresti spostarti anche in autonomia. Tu in ogni caso appena scegli il tuo Hotel a Kuala Lumpur, chiedi informazioni così ti porti avanti già dall’Italia. 🙂

          Grazie ancora per i tuoi complimenti, fanno davvero piacere!
          A presto

          Impiegata Giramondo

          Rispondi
  • 27 Febbraio 2019
    Permalink

    Ciao! Sei stata così esaustiva da convincermi ad andare in malesia ad agosto.
    Una ragazza che lavora in malesia mi sta preparando un preventivo x 12/15gg. Ti chiedo: è necessaria una guida x la penisola? Basterebbe anche solo x mezza giornata? Ho chiesto hotel 3 o 4*per risparmiare. Ho fatto bene? Vale la pena vedere il Borneo (il prezzo sale) oppure per la prima volta mi accontento di malesia e isole Perethian isole ad est?
    Grazie

    Rispondi
    • 7 Marzo 2019
      Permalink

      Ciao Marsha,
      spero di rispondere in maniera altrettanto esaustiva a tutte le tue domande. 😉
      La guida cartacea è utile per avere qualche informazione, mentre la guida fisica durante il mio viaggio in Malesia non l’ho sperimentata, nel caso potresti sceglierla per visitare Kuala Lumpur.
      Hai fatto bene a scegliere hotel 3/4 stelle, perché in Malesia gli standard sono diversi dai nostri, ma a nostro vantaggio i prezzi sono molto inferiori. 🙂
      Il Borneo vale la pena vederlo, ma come giustamente scrivi per la tua prima volta in Malesia ti consiglio di concentrarti sulla penisola e fare solo Kuala Lumpur e Isole Perhentian o Redang.
      A presto!

      Impiegata Giramondo

      Rispondi
  • 4 Marzo 2019
    Permalink

    Ciao, complimenti per il blog…blog di una vera viaggiatrice.
    Dunque, ho prenotato un volo per KL dal 13 al 27 luglio (purtroppo poco tempo perché non posso di più) e ora devo decidere le mete. Mi ha affascinato la passione con cui hai descritto Sipadan tanto che ho già contattato il resort Billabong per assicurarmi i pass e il pernotto. Tuttavia poiché io non faccio immersioni mi chiedevo se ne vale ugualmente la pena anche solo facendo mare e snorkeling…
    Per il resto che mi suggerisci?? Io pensavo Penang, le Perhentian, il Taman Negara e Singapore…troppo? essendo un’amante del mare vorrei sicuramente fare un’po’ di giorni al mare 🙂
    Grazie mille in anticipo
    Maria

    Rispondi
    • 13 Marzo 2019
      Permalink

      Ciao Maria,
      grazie a te per il gentile commento. 🙂
      Io purtroppo non ho il patentino per le immersioni, ma nonostante questo il mio soggiorno a Mabul e la visita di Sipadan sono stati indimenticabili, quindi vai assolutamente e manda qualche foto per farmi sognare!
      Come altre tappe, essendo già nel Borneo, potresti visitare anche tu il Kinabatangan (sempre nello stato malese del Sabah) oppure potresti valutare la parte del Sarawak (ne avevo letto molto bene sulla Lonely Planet e anche su altri diari di viaggio).
      Infine come ultima tappa potresti visitare Singapore prima di rientrare su Kuala Lumpur.
      Avendo circa 2 settimane di tempo, io ti sconsiglio di fare sia Sipadan, sia Perhentian, per evitare di dover prendere troppi voli aerei. 😉
      Il mare del Borneo non ha nulla da invidiare al resto della Malesia.
      Se hai altre domande non esitare a scrivermi.

      Impiegata Giramondo

      Rispondi
  • 1 Maggio 2019
    Permalink

    Ciao Marta,
    stiamo organizzando il nostro viaggio in Malesia ad Agosto e abbiamo preso come spunto il tuo bellissimo blog. Vorremmo stare quattro giorni e tre notti a Sipadan e premettiamo che non abbiamo il brevetto da sub. Ci stavamo facendo quindi un po’ di domande… tu consigli di fare solo snorking o fare il corso base da sub? Altra domanda invece che ci stiamo ponendo è sugli alloggi e i relativi prezzi, noi dobbiamo considerarci divers o no? il pacchetto che tu hai preso quale sarebbe?
    Grazie mille in anticipo
    Valentina

    Rispondi
    • 7 Maggio 2019
      Permalink

      Ciao Valentina,
      sono felice vi piaccia il blog. 🙂
      Io come voi non ho il brevetto da sub (prima o poi lo farò, promesso!) e nonostante questo ho uno splendido ricordo delle varie uscite di snorkeling, sia a Sipadan, sia attorno a Mabul e Kapalai, quindi ti consiglio di non preoccuparti se non hai il patentino per le immersioni.
      Per quanto riguarda i prezzi, la struttura dove ho alloggiato ha prezzi specifici per chi fa solo snorkeling, quindi quando chiedi le quotazioni agli alloggi specifica sempre che siete “non divers”.
      Se hai altre domande sul Borneo o sulla Malesia in generale, non esitare a scrivermi. 😉

      Impiegata Giramondo

      Rispondi
  • 8 Maggio 2019
    Permalink

    Ciao,
    sono Duccio, innanzitutto complimenti per la precisione e il dettaglio del blog, è veramente utile. Io la mia ragazza e, forse, alcuni amici stiamo programmando un viaggio in Malesia per fine Agosto-inizio Settembre. Siccome avremo poco più di 15 giorni difficilmente riusciremo a ripercorrere tutte le tappe del tuo itinerario, vorrei chiederti un opinione riguardo alla scelta delle località di mare da visitare. Considerando che noi non siamo dei divers, ci consiglieresti Sipadan o Perhentian e Redang?
    Ti ringrazio.
    Duccio

    Rispondi
    • 14 Maggio 2019
      Permalink

      Ciao Duccio,
      Ti ringrazio per il commento, sono davvero felice quando posso essere utile nell’organizzazione di un viaggio. 🙂
      Dato che avrete poco più di 15 giorni, io ti consiglio di non andare fino nel Borneo, ma di rimanere nella parte della Malesia Peninsulare e scegliere quindi Redang e le Isole Perhentian, magari dedicandogli qualche giorno in più di quelli che ho potuto fare io. 😉
      Se hai qualche altro dubbio sull’itinerario sono a qui a portata di click!

      Impiegata Giramondo

      Rispondi
  • 22 Maggio 2019
    Permalink

    Ciao cara, in Agosto andrò con la famiglia, 2 bambini di 2 e 9 anni, a Kuala Lumpur per fare poi mare: secondo te 17 giorni in Malesia tra Redang e Perhentian sono troppi, ci spariamo a vicenda? Grazie, è sempre un piacere leggerti

    Rispondi
    • 27 Maggio 2019
      Permalink

      Ciao Monica,
      la tua domanda è lecita! 😛
      Se nei 17 giorni sono compresi anche 3 giorni a Kuala Lumpur, oltre a Redang e alle Isole Perhentian, allora secondo me è fattibile!
      Ancora non ho bambini, ma credo che interminabili bagni ed escursioni ad ammirare i tanti pesci colorati e le tartarughe possano tenervi impegnati, al più potresti valutare di fare 5 giorni a Kecil, 5 giorni a Besar e 5 giorni a Redang, in modo da cambiare ambiente e non annoiarvi.
      Tieni in considerazione che tra le tre isole, quella che secondo me è più adatta ad un bimbo piccolo è Redang. Quindi, anche se sono sicura che sei già ferrata sull’argomento, ti consiglio di scegliere le strutture di livello più alto e con tutti i confort del caso dati gli standard asiatici molto differenti dai nostri.
      Ovviamente al ritorno vorrò avere un tuo parere, perché mi piacerebbe molto poter dare qualche consiglio in più ai genitori viaggiatori come te. 🙂

      Impiegata Giramondo

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *