Migliore assicurazione viaggio annuale

Tra gli aspetti più importanti da considerare in un viaggio fai date all’estero, sopratutto extra Europa, c’è sicuramente la questione assicurazione di viaggio.

Dagli Stati Uniti, al Messico, dal Giappone, agli altri paesi del Sud Est asiatico, l’assenza di una assicurazione sanitaria che copra anche le più banali spese mediche potrebbe riservarci brutte, bruttissime sorprese.

Nei paesi dove infatti la sanità è privata una semplice visita medica potrebbe costarci qualche centinaia di €, figuriamoci la rottura di un piede o di un braccio (si, non voglio portar sfortuna, ma ahimè è bene pensarci prima e da casa, piuttosto che una volta sul posto in piena emergenza).

E’ poi sufficiente approfondire un poco l’argomento per scoprire che all’estero un semplice intervento chirurgico potrebbe costare tranquillamente svariate migliaia di Euro, cifra da anticipare, altrimenti niente intervento: si, non sto scherzando, è proprio così.

Non voglio correre rischi e, nella peggiore delle ipotesi, rovinarmi la vita.

Ho perciò deciso da diversi anni di munirmi di una assicurazione sanitaria per viaggi all’estero e dato che ho la fortuna di poter viaggiare almeno un paio di volte l’anno, ho optato per una assicurazione viaggio annuale che in realtà non copre solo le spese mediche (di seguito vedremo tutto in dettaglio).
Lo ribadisco questo tipo di polizza viaggio 365 giorni coprirà tutti i nostri viaggi: dalle ferie d’Agosto a spasso per il Mondo, sino al weekend in Italia in primavera.

✅ Una nota: le considerazioni che seguono valgono anche per “viaggi singoli”: la compagnia presa in esame offre ovviamente anche polizze viaggio non annuali.

Assicurazione viaggio annuale Columbus
Assicurazione viaggio annuale Columbus

 

Assicurazione viaggio: quale scegliere?

Te lo dico subito, scegliere la migliore assicurazione di viaggio non è affatto semplice. Non che online non vi siano servizi comparativi che le confrontino, ma, alla fine, dovrai sempre e comunque andarti a spulciare il contratto nei minimi dettagli.

Inoltre non è il fattore prezzo l’aspetto più importante da considerare: purtroppo polizze “economiche” nascondono massimali piuttosto bassi e “servizi extra” non inclusi. Per questo il nostro obiettivo è quello di selezionare la miglior polizza per rapporto qualità / prezzo, almeno secondo noi (parlo al plurale perché nella scelta dell’assicurazione mi ha aiutato anche Marcello, il mio compagno).

 

Columbus assicurazione viaggi: opinioni

Noi abbiamo scelto Columbus perché ha, secondo noi, tutto quello che deve avere un’assicurazione sanitaria viaggio e non solo. Ce ne sono altre? Sicuramente si, ma la Columbus ci ha convinto: ha tutto quello che ha ragione d’essere ad un prezzo sostenibile.

Lo dico sin d’ora: non sono quei 30/40 € in più all’anno che fanno la differenza. Piuttosto risparmio su una cena o su una notte in hotel, ma non sulla polizza viaggio.

Noi, da turisti fai da te avventurosi, discutiamo spesso dell’argomento “assicurazione viaggi migliore”. E con avventurosi non intendo certo da amanti di sport estremi: è sufficiente un motorino ed essere coinvolti in un lieve incidente: vuoi rovinarti la vacanza per non averci ragionato sufficientemente prima di partire?

✅ Nota: Columbus, come tutte le assicurazioni viaggio online, consente di definire dei preventivi personalizzati sulla base del viaggio, del tipo di viaggiatore (singolo, coppia, famiglia, ecc…) e dell’età dell’assicurato. Quindi, qui di seguito, non troverai in dettaglio i costi da sostenere, ma dei consigli da prendere in considerazione per la scelta della tua assicurazione viaggi all’esterno.

Cliccando QUI puoi scaricare un comodo PDF che compara tutte le offerte Columbus, così che tu possa avere un quadro completo a colpo d’occhio. E’ Danilo l’autore del PDF: me lo ha inviato dopo esserci confrontati per la scelta dell’assicurazione per le prossime vacanze: grazie mille Dani! 🙂

 

Assicurazione viaggi: assistenza in Italiano

Questo è il primo aspetto da considerare e per noi molto importante. Parliamo inglese sufficientemente bene, ma abbiamo provato ad immaginarci in una situazione di panico, in un momento di tensione: l’assistenza di un operatore che parli la nostra lingua per noi è essenziale. Quindi l’assicurazione che vogliamo deve necessariamente avere un operatore che comprenda e parli perfettamente la nostra lingua 24 ore su 24, 7 giorni su 7.
Il centralino Columbus è attivo 7 giorni su 7, 24 ore su 24 dall’Italia e con operatori che parlano perfettamente la nostra lingua.

 

Assicurazione viaggi estero: anticipo spese mediche

Questo punto è spesso sottovalutato: sarà l’assicurazione a coprire immediatamente le spese o dovrai anticiparle tu?

Pensa ad un l’infortunio di una certa entità: potrebbe richiedere il pagamento anticipato di ingenti spese mediche, nei casi peggiori qualche migliaio di €.
Columbus anticipa il pagamento di spese mediche illimitate per ricoveri in ospedale oltre le 24 ore.
Per le visite, l’acquisto di farmaci o altro, sarai tu ad anticipare la spesa e riceverai il rimborso (conserva tutti i documenti) al ritorno. Ricorda sempre di contattare il numero della Centrale Operativa Columbus in Italia (il numero ti verrà dato alla sottoscrizione della polizza) nel momento in cui si verifica l’emergenza.

Sappi che la pratica del pagamento anticipato solo in caso di ricovero è spesso presente nei contratti assicurativi viaggio, invece il massimale illimitato non è per niente scontato. Anzi, abbiamo trovato polizze viaggio più economiche, ma che offrono massimali per spese mediche molto (troppo!) bassi.

 

Assicurazione viaggio annuale: franchigia e massimali

Franchigia e massimali dell’assicurazione di viaggio sono due aspetti molto importanti. La franchigia è la cifra che dovrai comunque versare di tasca tua al presentarsi di un sinistro pur avendo sottoscritto una polizza assicurativa di viaggio. Ipotizziamo un sinistro da 500 € e una polizza viaggio con franchigia di 100 €. Tu pagherai comunque 100 €, mentre l’assicurazione ne sborserà 400.

A quanto ammonta la franchigia della tua assicurazione? Informati.

Con la nostra polizza di viaggio annuale Columbus abbiamo una franchigia di 100 € per le spese sanitarie, di 75 € per il bagaglio e di 75 € per l’interruzione del viaggio. Volendo è possibile (pagando un extra) annullare in un sol colpo tutte le franchigie al momento della sottoscrizione della polizza e il costo di questo extra varia a seconda del viaggio e dell’età e del numero degli assicurati.

Si, la franchigia è decisamente un aspetto antipatico: pago per un servizio e devo pagare nuovamente per poterne usufruire. Ahimè, con le assicurazioni, questa è la norma. Ricorda però che scopo dell’assicurazione di viaggio non è quello di rimborsarti il costo dell’antibiotico o dell’antidolorifico acquistato all’estero, ma di tutelarti nel caso ti trovassi nella scomoda situazione di dover sostenere ingenti spese!

Il massimale invece è la cifra massima che la compagnia sborserà in caso di sinistro. E fin qui è chiaro. Quel che a volte non è chiaro è che certe assicurazioni low cost offrono tutto, tranne massimali adeguati. Ripeto: informati su quali siano i massimali della tua assicurazione di viaggio, sopratutto i massimali per le spese mediche: sono i più importanti!

Columbus offre un massimale ILLIMITATO per spese mediche e un massimale per responsabilità civile di 500.000 € (cifra molto elevata che non sempre ho trovato altrove).

 

Assicurazione annullamento viaggio

Da buona impiegata sono solita organizzare i viaggi con la massima accuratezza e largo anticipo. Ci possiamo infatti permettere di viaggiare così tanto e su tratte tanto lunghe solo perché prenotiamo (sopratutto i voli) con larghissimo anticipo. In queste condizioni però, come tutti, anche noi dobbiamo fare i conti con gli imprevisti della vita quindi è bene considerare una polizza viaggio che comprenda annullamenti del viaggio per, ipotizziamo, malattia, licenziamento e altre voci che potrai leggere nel contratto.

Columbus per questo offre questa protezione nella sua polizza viaggio annuale “base”: altre compagnie richiedono invece la sottoscrizione di una polizza aggiuntiva per l’annullamento o di un extra. Di Columbus abbiamo apprezzato molto questo “servizio incluso”.

 

Assicurazione bagaglio

E’ l’ultimo aspetto che abbiamo preso in considerazione, ma già che abbiamo sottoscritto e pagato una polizza assicurativa viaggio, leggiamo un pò quel che ci viene detto in merito ai bagagli. Columbus offre una copertura di 2.000 € sui bagagli.

 

Assicurazione viaggio estero: altri servizi

Si fermano qui i servizi inclusi nella polizza viaggio Columbus?
No: è incluso il trekking sino a 4.000 metri d’altezza (attività che per certe compagnie è considerato un extra), è prevista una copertura per spese legali sono a 10.000 €, avrai a disposizione un interprete al telefono e altro, ma per tutti i dettagli non posso che rimandarti al sito ufficiale Columbus dove potrai anche verificare tu stesso il costo con un preventivo online.

Ah, dimenticavo, se proverai a sottoscrivere una polizza annuale Columbus leggerai: durata della vacanza 31 giorni.

Questo non significa che la polizza copre solo per 31 giorni su 365, ma che sono coperti viaggi (anche più all’anno) ciascuno della durata massima di 31 giorni. Ahimè non mi è mai capitato di viaggiare per più di un mese. 🙂

Lo ripetiamo: vi sono altre compagnie sul mercato, noi abbiamo optato per Columbus per i motivi sopra indicati.

 

Non considerare il costo d’assicurazione come un extra, vivilo come una spesa necessaria, come può essere l’acquisto del biglietto aereo. E se viaggi un paio di volte l’anno (anche solo in Europa), la spesa non ti peserà poi molto.

Cosa ne pensi? Che assicurazione usi? Vuoi consigliarcene altre? Parliamone nei commenti qui sotto!

Migliore assicurazione viaggio annuale

Articolo valutato 5.00 / 5 da 8 lettori

Valuta l'articolo:            

2 commenti a “Migliore assicurazione viaggio annuale

  • 26 luglio 2018 at 18:01
    Permalink

    Anch’io da anni ho scelto come assicurazione viaggi Columbus! Mi conforta leggere che la pensiamo allo stesso modo 🙂

    Rispondi
    • 31 luglio 2018 at 10:35
      Permalink

      Ciao Stefy,
      non sono un’esperta, ma mi sembra la migliore assicurazione viaggio annuale, spero di non dover mai constatare se è la verità! 😉 😛

      Impiegata Giramondo

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *