Zanzibar vaccinazioni: obbligatorie e malaria

Mi capita spesso di ricevere richieste di informazioni in merito al tema “vaccinazioni per Zanzibar“. Ho quindi pensato di trattare l’argomento in un articolo dedicato e parlare di vaccini per Zanzibar, proprio come fatto per la “questione visto Tanzania“.

Faccio una premessa doverosissima: sono un’impiegata e, per passione, scrivo di viaggi: non sono un medico e sono l’ultima persona al Mondo adatta a darti consigli sulla tua salute.

Se stai programmando un viaggio a Zanzibar e hai dubbi in merito alle vaccinazioni e alla profilassi per la malaria, il miglior consiglio che ti possa dare è di rivolgerti all’Ambulatorio di Profilassi per il Viaggiatore Internazionale della tua ASL. Queste strutture si occupano di consulenza sulla profilassi antimalarica, informazioni in tema di profilassi comportamentale in viaggio e somministrazione delle vaccinazioni consigliate per il tipo di viaggio: esattamente tutto quel che occorre in merito al tema “vaccinazioni per un viaggio in Tanzania e Zanzibar”.

Non ti fidare dei consigli letti su un blog o dati dall’amico o da chi a Zanzibar è stato prima di te: alla tua ASL potranno valutare la situazione considerando non solo la meta del viaggio e il periodo in cui si svolgerà, ma anche e sopratutto le tue condizioni di salute in base anche agli eventuali altri medicinali che assumi.
&nbps;

Dove alloggiare a Zanzibar?

&nbps;
Zanzara malaria Zanzibar

 

Zanzibar malaria: profilassi e vaccinazioni

Chiarisco subito: non vi è alcun obbligo di profilassi contro la malaria. Sta a te decidere.

 

Rischio malaria Zanzibar

Il rischio di contrarre la malaria c’è? Si. Esiste un vaccino? No. Quindi in caso di contagio tutto quel che si può fare è ridurre gli effetti che la malaria provoca sull’organismo.

Nuovamente ti invito a parlare di tutti questi aspetti con un medico della tua ASL: saprà darti informazioni molto più precise, accurate, attendibili e aggiornate, soprattutto pesate sulla tua persona.

Avrai sicuramente sentito parlare di Malarone, un farmaco non mutuabile, che non va confuso con il vaccino alla malaria che, ripeto, non esiste. Il Malarone (non è l’unico) è un farmaco per la profilassi antimalarica, una cura preventiva per cercare di impedire che la malaria si manifesti in caso di contatto, ad esempio, con una zanzara portatrice di malaria o, almeno, di ridurne gli effetti.

Proprio perché anche in caso di profilassi nessuno può assicurarti di non contrarre la malaria, sono sempre validi i soliti consigli: porta con te uno spray antizanzare (io solitamente porto con me quello per i paese tropicali) e il Biokill spray da usare su vestiti e bagagli (questo prodotto ha una durata di diversi giorni e, se spruzzato sui vestiti, resiste anche ad alcuni lavaggi).

 

Zanzibar vaccinazioni obbligatorie 2018

Ma per Zanzibar bisogna fare vaccinazioni? In merito alle vaccinazioni obbligatorie per Tanzania e Zanzibar ci viene in aiuto il sito della Farnesina, dove nella pagina dedicata alla Tanzania (e quindi a Zanzibar) scrive: “Obbligatoria la vaccinazione contro la febbre gialla per i viaggiatori maggiori di un anno di età, provenienti da un Paese dove la febbre gialla è a rischio trasmissione (Kenya, Ethiopia, ecc.), anche nel caso di solo transito aeroportuale, se questo è superiore alle 12 ore ed in ogni caso se si lascia l’aeroporto di scalo.”.

Il consiglio quindi è quello di verificare il Paese dove farai scalo. Nel mio viaggio a Zanzibar, con scalo a Doha, non ho ovviamente dovuto fare alcuna vaccinazione contro la febbre gialla.

Spero di averti chiarito le idee. In caso contrario, per una volta, non chiedere a me 🙂 ma al tuo medico!

 

PS: in caso di un viaggio fai da te non posso che consigliarti un’assicurazione sanitaria.

Zanzibar vaccinazioni: obbligatorie e malaria

Articolo valutato 5.00 / 5 da 1 lettori

Valuta l'articolo:            

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *