Zanzibar e Coronavirus: voli e situazione in Tanzania

In data 19 Maggio 2020 il governo della Tanzania ha disposto la riapertura dei voli internazionali e l’annullamento della quarantena obbligatoria per i viaggiatori in ingresso (maggiori dettagli in seguito).

Tuttavia è bene ricordare che stando alle indicazioni del Ministero della Salute italiano sino a data da destinarsi NON è consentito l’ingresso in Italia dalla Tanzania (e quindi anche da Zanzibar).

Coronavirus e Zanzibar, un argomento che mai avrei voluto trattare qui sul blog.

Sono in tanti a chiedermi notizie: chi ha già in programma un viaggio per Zanzibar, chi sta organizzando un viaggio in Tanzania o chi addirittura a Zanzibar è in questo momento.

Per questo ho deciso di raccogliere tutte le informazioni al momento disponibili sull’argomento.

Innanzitutto è fondamentale ricordare che in questi casi è il sito della Farnesiana, Viaggiare Sicuri, da prendere come punto di riferimento. In particolare in merito alla situazione Coronavirus in Tanzania e a Zanzibar è questa pagina da consultare con attenzione.

Zanzibar e Coronavirus: la situazione oggi in Tanzania
Zanzibar e Coronavirus: la situazione oggi in Tanzania

 

Coronavirus: si può partire per Zanzibar?

Anche il DPCM del 7 Settembre 2020 non ha portato alcuna novità: sino almeno al 30 Settembre NON è consentito recarsi in Tanzania e a Zanzibar dall’Italia per viaggi di piacere.


In data 1 Luglio 2020 è apparto sul sito della Farnesina l’avviso che riassumo (e che ti invito a consultare nella sua versione completa qui):

Il Ministro della Salute ha disposto che dal 1 al 14 Luglio 2020 NON è ancora consentito l’ingresso in Italia dalla Tanzania (e quindi anche da Zanzibar).

Le disposizioni sono state prima prorogate sino al 31 Luglio 2020 e, proprio in questo giorno, prorogate ulteriormente sino a data da destinarsi (non abbiamo quindi un giorno esatto in cui poter aspettarci delle comunicazioni ufficiali) direttamente da Roberto Speranza, Ministro della Salute.

In merito alle partenze per Zanzibar ho chiesto informazioni anche al Consolato Onorario della Repubblica di Tanzania di Milano e la risposta ricevuta in data 10 Giugno è stata questa:

Non ci sono più restrizioni di ingresso né tantomeno quarantena. Viene sempre solo richiesto il visto online per Zanzibar per evitare il più possibile assembramenti. Quindi ottenuto l’operativo voli da una compagnia aerea non ci sono difficoltà a fare le vacanze a Zanzibar.

Dalla Tanzania (e da Zanzibar) vi è quindi l’OK per viaggi di piacere, ma non è ancora possibile raggiungere Zanzibar per le restrizioni adottate dal Governo italiano.

Sono una viaggiatrice fai da te e ho raccontato sulle pagine di questo blog il mio viaggio a Zanzibar in totale autonomia. Questa situazione ha destabilizzato e non poco le certezze di noi viaggiatori, quindi se intendi prenotare nel breve periodo un viaggio a Zanzibar senza correre rischi e con l’appoggio di un professionista, posso consigliarti un’agenzia viaggi con la quale collaboro e che offre sempre uno sconto extra ai lettori el mio piccolo blog: scrivimi a info@impiegatagiramondo.it e vi metterò in contatto.

I migliori villaggi vacanze a Zanzibar

La situazione è poi evoluta nuovamente in data 29 Luglio 2020 come si legge sempre su Viaggiare Sicuri (leggi sino in fondo perché in data 6 Agosto vi è stata un’ulteriore aggiornamento):

A partire dal 29 Luglio ogni viaggiatore in arrivo deve portare con sé un certificato di negatività al COVID-19 rilasciato da un laboratorio autorizzato dopo un test effettuato non oltre 72 ore prima del viaggio. Tutti i viaggiatori vengono controllati all’arrivo in Tanzania per eventuali sintomi della malattia ed in caso sottoposti a test. Non è prevista la quarantena in arrivo.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito dell’Ambasciata a Dar es Salaam alla quale è consigliato notificare i propri dati al momento dell’arrivo in Tanzania.

La comunicazione (un’ordinanza governativa) rilasciata dal governo tanzaniano è apparsa sulla pagina Facebook del Ministero della Salute del governo della Tanzania il 20 Luglio ed è reperibile a questo indirizzo.

Requisiti di ingresso in Tanzania e a Zanzibar

Riporto dal sito dell’Amabasciata d’Italia di Dar es Salaam:

In base al Travel Advisory n. 4 del 20 Luglio 2020, notificato il 29 Luglio, tutti i viaggiatori in ingresso in Tanzania devono portare con sé un certificato di negatività al COVID-19 rilasciato da un laboratorio autorizzato dopo un test effettuato nel paese di partenza non oltre 72 ore prima del viaggio. Come in passato, resta confermato che non è prevista quarantena all’arrivo, ma tutti i viaggiatori vengono controllati in arrivo per eventuali sintomi della malattia ed in caso sottoposti a test. Ai viaggiatori si raccomanda nuovamente l’aderenza a misure precauzionali, come il lavarsi le mani, utilizzare la mascherina e mantenere la distanza. Il Travel Advisory è consultabile sul nostro sito a questo link.

L’ultimissimo aggiornamento risale al 6 Agosto 2020, dove sul sito di Viaggiare Sicuri, nella pagina dedicata alla Tanzania e a Zanzibar si legge:

In base al Travel Advisory del 5 agosto 2020 del Ministero della sanità della Tanzania, tutti i viaggiatori i cui paesi o compagnie aeree richiedono che siano testati negativamente al COVID-19, come condizione per il viaggio, devono presentare un certificato all’arrivo. I viaggiatori da altri paesi con sintomi e segni sospetti di COVID-19, sono sottoposti ad un controllo accurato e possono essere sottoposti al test RT-PCR.
Tutti i viaggiatori vengono controllati in arrivo per eventuali sintomi della malattia ed in caso sottoposti a test. Non è prevista la quarantena in arrivo.
Si prega in ogni caso di verificare con attenzione le condizioni di volo con la compagnia aerea prima della partenza dall’Italia.

Tradotto: la Tanzania, dal 5 Agosto 2020, non richiede più alcun test COVID-19 negativo al viaggiatore in ingresso nel Paese, ma questo potrebbe essere richiesto dal Paese di provenienza o dalla compagnia aerea con cui viaggerai. In questa situazione è necessario informarsi quotidianamente, anche con la compagnia aerea.

 

Coronavirus e Zanzibar news oggi

Italiani a Zanzibar e Coronavirus: qui di seguito trovi una cronistoria della situazione aggiornata.

In data 19 Maggio è apparso un nuovo avviso sul sito della Farnesina:

Il governo della Tanzania ha disposto la riapertura dei voli internazionali e l’annullamento della quarantena obbligatoria per i viaggiatori in ingresso. I turisti in ingresso dovranno tuttavia essere in possesso di un certificato che dichiari la negatività al virus. Si raccomanda in ogni caso massima cautela dal punto di vista sanitario e si ricorda che, in base alla normativa italiana, sono tuttora vietati gli spostamenti per turismo.

Vi è insomma un primo accenno alla riapertura di Zanzibar al turismo, ma è necessario ancora considerare sia la situazione voli tra l’Italia e la Tanzania sia le disposizioni del nostro Governo che al momento non prevedono gli spostamenti al di fuori del Paese. Inoltre non è chiaro cosa si intenda con “certificato che dichiari la negatività al virus”, affermazione che necessiterà dei chiarimenti da parte degli organi competenti.

In data 13 Maggio il Ministro del turismo tanzaniano a diramato il seguente comunicato (tramite i suoi social, qui su Facebook):

Abbiamo finalmente deliberato la riapertura del nostro Paese al turismo a partire da Giugno 2020. Avremo una Task Force per il turismo COVID-19 e aggiornamenti COVID-19 riguardanti il turisimo. Avremo una strategia di comunicazione, un piano di recupero turistico completo, un documento completo di procedure operative standard COVID-19 e protocolli di sicurezza individuali per alberghi, strutture turistiche, alpinismo, aeroporti, ecc. Le linee guida sono complete, in attesa di essere messe a punto, autorizzate e diffuse. Altre sono in corso. Speriamo, se trovassimo un accordo col Governo, di mettere in quarantena il nostro personale in tutte le strutture turistiche per 14 giorni, quindi di testarli per il Coronavirus prima che comincino a servire i visitatori. Tutti i turisti che visitano la Tanzania dovranno essere risultati negativi al test per il Coronavirus quattro giorni prima di iniziare il proprio viaggio. All’arrivo in aeroporto i turisti saranno sottoposti a scansione termica e dovranno osservare la distanza sociale e altre misure di prevenzione, tra cui l’obbligo di indossare mascherine. Le linee guida saranno comunicate pubblicamente a tutti i nostri partner. L’obiettivo è quello di trasmettere fiducia: la Tanzania è sicura e i turisti possono venire e ripartire in piena sicurezza.

Dichiarazioni incoraggianti, ma al momento non vi è ancora nulla di sicuro e sopratutto molto dipenderà dalle disposizione anche dell’Europa e del nostro Paese.
In data 9 Marzo un nuovo aggiornamento dalla Farnesina:

Al fine di prevenire la diffusione del COVID-19, il governo della Tanzania e quello semiautonomo di Zanzibar hanno disposto controlli su tutti i passeggeri in arrivo negli aeroporti internazionali e nel porto di Zanzibar. Tutte le persone che mostrano sintomi sospetti vengono testate per il coronavirus e se positive possono essere messe in quarantena. Le autorità locali hanno annunciato il 9 Marzo, con effetto immediato, la cessazione di tutti i voli charter dall’Italia diretti a Zanzibar.

In data 7 Marzo un messaggio sulla pagina Facebook dell’Ambasciata d’Italia a Dar es Salaam (Tanzania), che consiglio di consultare:

L’Ambasciata d’Italia comunica che in una conferenza stampa di venerdì 6 marzo, il Ministro della salute di Zanzibar ha annunciato la sospensione temporanea dei voli dall’Italia per Zanzibar. A seguito di contatti con il governo di Zanzibar, l’Ambasciata è stata assicurata oggi sabato 7 marzo, che i voli non saranno sospesi, purché nel rispetto di misure di prevenzione. Il governo di Zanzibar fornirà ulteriori chiarimenti. L’Ambasciata avrà cura di pubblicare ogni aggiornamento utile, sulla base delle informazioni provenienti dal governo.

Quest’ultimo messaggio pare contraddire il comunicato della Farnesina di ieri, tanto che ora anche il sito della Farnesina riporta un messaggio aggiornato:

Il governo della Tanzania e quello semiautonomo di Zanzibar hanno disposto controlli su tutti i passeggeri in arrivo negli aeroporti internazionali e nel porto di Zanzibar. Tutte le persone che mostrano sintomi sospetti vengono testate per il Coronavirus e se positive possono essere messe in quarantena. Il Ministro della salute di Zanzibar ha inizialmente annunciato la sospensione dei voli diretti tra l’Italia del Nord e Zanzibar, con effetto a partire da sabato 7 marzo. All’annuncio non ha ancora fatto seguito l’attuazione della disposizione. La situazione per i voli su Zanzibar è tuttora in evoluzione e potrebbe subire cambiamenti.

 

Purtroppo in data 6 Marzo 2020 è arrivata una notizia che era nell’aria (riporto dal sito della Farnesina):

Il Ministro della salute di Zanzibar ha inoltre annunciato la sospensione dei voli diretti tra l’Italia del Nord e Zanzibar, con effetto a partire da sabato 7 marzo.

 

Notizie aggiornate e importanti si possono trovare sulla pagina Facebook ufficiale dell’Ambasciata d’Italia a Dar es Salaam (Tanzania).

Segnalo il messaggio dell’Ambasciatore Roberto Mengoni del 5 Febbraio 2020 scrive:

Il Ministero della salute di Zanzibar ha già messo in funzione, insieme all’OMS (Organizzazione Mondiale della Salute) un piano per affrontare il pericolo. All’arrivo a Zanzibar via porto o aeroporto, a tutti i passeggeri viene controllata la temperatura. Chi manifesta sintomi viene separato dagli altri passeggeri e sottoposto a test. Ove il test dia risultato positivo viene disposta la quarantena da 14 a 21 giorni a Zanzibar.

Il Ministero si avvale anche di una squadra di volontari e funzionari a livello locale per sensibilizzare la popolazione e per dare una prima risposta a possibili casi. Tutte queste persone sono state addestrate e dispongono di equipaggiamento individuale di protezione.
Esistono tre centri di isolamento: all’aeroporto internazionale, nel porto di Zanzibar e nell’ospedale Mnazi Mmoja.
Al momento non si è registrato alcun caso sospetto.
Non esistono misure specifiche per gli italiani che continuano ad essere i benvenuti.

La stessa pagina il 2 Marzo 2020 pubblica:

L’Ambasciata segue l’evolversi della situazione con le autorità italiane e, in Tanzania, con l’ufficio regionale dell’OMS, le autorità della Tanzania e del governo di Zanzibar in modo da fornire informazioni precise ed affidabili.
Dall’inizio di febbraio le autorità tanzane hanno stabilito il controllo dei passeggeri in ingresso in Tanzania provenienti dalle zone infette e possono disporre la quarantena delle persone risultate positive ai test. Al momento non vi sono restrizioni nei voli diretti da e per Zanzibar, né divieti di ingresso per i cittadini italiani.
Turkish Airlines ha deciso di interrompere i voli con l’Italia. Non risultano divieti di altre compagnie aree.

Parola d’ordine in questi giorni e in queste ore è rimanere aggiornati.

In data 4 Marzo 2020 un aggiornamento sui voli:

Al momento non vi sono restrizioni nei voli diretti da e per Zanzibar, né divieti di ingresso per i cittadini italiani. Turkish Airlines e Qatar Airways hanno interrotto i voli con l’Italia. A causa dei continui cambiamenti, si consiglia di verificare la situazione del proprio volo direttamente con la compagnia aerea

Qatar Airways, come Turkish, ha quindi deciso di sospendere i voli dall’Italia a Zanzibar.

In precedenza, come già fatto per la questione visto Zanzibar, ho contattato il Consolato della Repubblica di Tanzania di Milano che mi ha risposto così in data 1 Marzo 2020:

Al momento non sono segnalate restrizioni di alcuna natura salvo normali controlli sulla temperatura corporea all’atterraggio.
La Tanzania non ha chiuso in alcun modo l’ingresso.
A maggior motivo, tuttavia, anche per questioni igienico sanitarie ci viene richiesto di sottolineare l’importanza di munirsi del visto prima della partenza per evitare lunghe ore di coda insieme a turisti provenienti da qualsiasi parte del mondo negli aeroporti di destinazione.

 

Cancellazione e ripartenze voli Zanzibar Coronavirus

Le principali compagnie aeree stanno riattivando i voli di linea verso la Tanzania e Zanzibar dopo l’emercenza Coronavirus.

Qatar Airlines, Turkish Airlines, Ethiopian Airlines e Emirates hanno pubblicato i loro orari a partire da metà Giugno in poi a partire da diversi Paesi del Mondo. Puoi controllare tutte le tratte sul solito Skyscanner.

Ethiopian Airlines (che prima del lockdown volava anche dall’Italia) è stata la prima compagnia di linea ad atterrare nella città di Arusha, in Tanzania, l’1 Giugno 2020. Di fatto la prima compagnia internazionale ad atterrare in Tanzania dopo la riapertura al turismo.

Qatar effettuerà il primo volo di linea il 16 Giugno e saranno 3 i voli settimanali che collegano Doha e Dar es Salaam.

Segnalo poi interessanti offerte con Turkish che dall’1 Luglio 2020 ha ripreso molte delle tratte per gli aeroporti di Milano Malpensa, Roma Fiumicino, Bologna e Venezia. Ti consiglio di effettuare una ricerca tramite il sito SkyScanner. Cito Turkish soprattutto per la sua interessante politica di cambio biglietto che prevede che si possa modificare gratuitamente il biglietto (una volta sola) fino al 31 Dicembre 2021 per i biglietti nazionali/internazionali acquistati tra il 21 Marzo e il 20 Luglio 2020.

In data 3 Luglio 2020 è apparso il seguente avviso sul sito di Neos Air (qui la pagina dedicata):

dal 09/03 al 31/08 sospesi i voli dall’Italia alla Tanzania
dal 17/03 al 31/08 sospesi i voli dalla Tanzania all’Italia
Seguiranno aggiornamenti sulla data di ripresa dei voli da/per la Tanzania.
I titolari di prenotazioni con partenza sino al 31/08/2020 saranno contattati nei prossimi giorni dal Customer Care Neos per la gestione della pratica di rimborso.

La sospensione dei voli Neos è stata posticipata sino al 30 Settembre 2020 (notifica apparsa in data 29 Luglio 2020 sul sito Neo Air).

 


 

ATTENZIONE: tutti i voli dall’Italia del Nord a Zanzibar sono cancellati a partire dal 7 Marzo per volontà del Governo della Tanzania come si legge sul sito della Farnesina.

Sottolineo “Italia del Nord” anche se pare che all’annuncio non sia seguita alcuna attuazione della disposizione. I consiglio è di aggiornarsi ora per ora.

Ribadisco invece quanto comunicato (e noto), Turkish Airlines ha deciso di interrompere i voli con l’Italia perciò anche le tratte dal nostro Paese alla Tanzania sono state sospese. La decisione però è stata presa direttamente e in maniera del tutto autonoma dalla compagnia aerea.

Per Qatar la situazione pare essere differente con voli da Roma e Milano ridotti, mentre le tratte da Pisa e Venezia sospese del tutto. Appena avrò notizie più accurate aggiornerò la pagina.

Segnalo anche il messaggio apparso sul sito ufficiale dell’aeroporto di Milano Malpensa:

In relazione all’emergenza Nuovo Coronavirus COVID-19, si informano i passeggeri che l’attività degli aeroporti di Linate e Malpensa prosegue regolarmente. Per informazioni sugli spostamenti all’estero si invita a consultare il sito del Ministero degli Affari Esteri al link www.viaggiaresicuri.it. Per aggiornamenti sull’operatività del proprio volo si consiglia di contattare la compagnia aerea.

Nel caso avessi informazioni utili da integrare a queste pagina scrivimi nei commenti qui sotto. Ti ringrazio in anticipo.

Zanzibar e Coronavirus: voli e situazione in Tanzania

Articolo valutato 4.88 / 5 da 25 lettori

Valuta l'articolo:            


Se hai trovato informazione utili, potresti condividere questa pagina?
Ti ringrazio in anticipo! 🙂

FacebookWhatsAppTwitterPinterest

28 commenti a “Zanzibar e Coronavirus: voli e situazione in Tanzania

  • 25 Agosto 2020
    Permalink

    Ciao, io vorrei partire per Zanzibar tra inizio e metà Dicembre 2020. Mi sto documentando settimanalmente per capire la situazione Covid come si evolve.
    Ho letto che per partire dall’Italia problemi non ce ne sono, ma non ti fanno rientrare da Zanzibar e non capisco se è vero oppure ho letto una fesseria. Non ho ancora prenotato nulla perchè farei tutto da me, spero vivamente che si sblocchi qualcosa..
    Si potranno avere più avanti aggiornamenti da parte tua vero?
    Grazie mille a presto

    Rispondi
    • Marta
      25 Agosto 2020
      Permalink

      Ciao Cristina,
      al momento non è possibile lasciare l’Italia per viaggi di piacere con destinazione Tanzania e Zanzibar. Al momento attendiamo aggiornamenti da parte del governo italiano che dovrebbero arrivare in data 7 Settembre.

      Purtroppo al momento c’è grandissima incertezza per tutti i viaggi extra UE nel 2020.

      in caso vi fossero novità io aggiornerò questa pagina, quindi torna a trovarmi qui sul blog. 🙂

      A presto,
      Impiegata Giramondo

      Rispondi
  • 25 Luglio 2020
    Permalink

    Ciao sono Milena. È da Marzo che io ed una amica dobbiamo partire per Zanzibar: dovevamo partire a Marzo, Agosto, Settembre e niente ancora… quando secondo te si potrà ripartire? Ciao e grazie

    Rispondi
    • Marta
      25 Luglio 2020
      Permalink

      Ciao Milena,
      sono anch’io in attesa di sviluppi… Il 31 Luglio dovrebbero esserci degli aggiornamenti da parte del Governo italiano in merito a possibili riaperture dei confini dell’Italia verso mete estere. Fare una previsione in questo momento è impossibile. Io stessa sono solita prenotare con larghissimo anticipo i miei viaggi, ma quest’anno non so ancora cosa farò in Agosto…

      A presto,
      Impiegata Giramondo

      Rispondi
      • 21 Agosto 2020
        Permalink

        Salve si hanno novità per partire in Tanzania dall’Italia? Grazie

        Rispondi
        • Marta
          22 Agosto 2020
          Permalink

          Ciao Carmine,
          purtroppo ancora non ci sono novità: permane il divieto di lasciare l’Italia per la Tanzania per viaggi di piacere.

          Attendiamo sviluppi futuri.

          A presto,
          Impiegata Giramondo

          Rispondi
  • 9 Luglio 2020
    Permalink

    Ciao,
    ieri con mio marito abbiamo sentito Viaggiare Sicuri perché a Novembre avevamo prenotato un pacchetto personalizzato per Zanzibar + Istanbul con partenza il 2 Agosto e rientro a Milano il 16 Agosto. L’operatore di Viaggiare Sicuri ci ha vivamente sconsigliato di partire in quanto sono Paesi a rischio e poi al rientro si dovrebbe fare la quarantena.

    Rispondi
    • Marta
      9 Luglio 2020
      Permalink

      Ciao Nicoletta,
      viviamo alla giornata e al momento siamo in attesa di sapere se dall’Italia ci si potrà spostare verso la Tanzania (per viaggi di piacere ancora non è possibile farlo). 🙂 Quindi più che la quarantena al ritorno, oggi vi è ancora l’impossibilità di partire dall’Italia.

      Attendiamo il giorno 14 Luglio: ogni 15 giorni, a partire dall’1 Luglio, l’Italia e l’Europa dovrebbero esprimersi con aggiornamenti sulla riapertura delle frontiere extra UE.

      Impiegata Giramondo

      Rispondi
      • 15 Luglio 2020
        Permalink

        Io ho un’amica che è riuscita a volare a Zanzibar il 5 Luglio, deve ritornare il 19, per il momento non ha avuto nessun problema, ne le hanno chiesto niente nel volo di andata. Vediamo il ritorno.

        Rispondi
        • 23 Luglio 2020
          Permalink

          Ciao Anna,
          perdonami la curiosità: la tua amica è poi rientrata senza problemi?

          Io e la mia compagna vorremmo partire per Zanzibar ad Agosto per motivi di turismo, ma sinceramente stiamo facendo fatica a capire se sia possibile o meno. O meglio ufficialmente a oggi non sarebbe consentito. Mi sembra strano che al desk della compagnia aerea (in aeroporto dall’Italia) al momento di imbarcare la valigia, non chiedano o verifichino il motivo del viaggio.

          Grazie mille

          Rispondi
          • Marta
            23 Luglio 2020
            Permalink

            Ciao Marco,
            in attesa che Anna scriva ne approfitto per partecipare alla discussione. 🙂

            Per quanto riguarda la compagnia aerea non credo sia loro compito verificare il motivo del viaggio. Anzi, hanno tutto l’interesse nel portarti a Zanzibar.

            Ma mi sono posta anch’io la domanda: chi dovrebbe controllarmi, dove e quando? A Malpensa di recente hanno introdotto gli scanner automatici dei passaporti, quindi è possibile che tu non incontri nessuno che ti chieda il motivo del viaggio. Il problema credo si presenti nel momento in cui le autorità italiane (quali non so dirtelo) ti chiedano maggiori informazioni sul motivo del tuo viaggio… in questo caso potrebbero sorgere problemi nel caso tu non sia in possesso, ad esempio, di un visto lavorativo per Zanzibar (i viaggi lavorativi sono consentiti).

            Sto seguendo la situazione con la speranza che il 31 Luglio si rendano possibili viaggi in Tanzania.

            A presto,
            Impiegata Giramondo

        • Marta
          16 Luglio 2020
          Permalink

          Ciao Anna 🙂
          Anch’io conosco persone che sono ora a Zanzibar. Proviamo a spiegare la situazione.

          Anche normalmente è difficile che in aeroporto ti venga chiesto il motivo del viaggio (a Malpensa hanno tra l’altro introdotto il controllo digitale dei passaporti) e la compagnia aerea si limiterà a portarti a Zanzibar. Il problema (come possiamo leggere sul sito dell’Ambasciata d’Italia di Dar es Salaam) è l’esplicito divieto a raggiungere la Tanzania per viaggi di piacere. In caso di controlli da parte delle autorità ognuno risponderà per le proprie azioni.

          Credimi, se fosse possibile, sarei la prima a volare a Zanzibar in Agosto!

          A presto,
          Impiegata Giramondo

          Rispondi
  • 7 Giugno 2020
    Permalink

    Salve io ho prenotato per Zanzibar una settimana prima dell’emergenza covid19 con partenza ad Ottobre; come si evolve?

    Rispondi
    • Marta
      7 Giugno 2020
      Permalink

      Ciao Giuseppina,
      purtroppo non ci sono ancora certezze per i viaggi a Zanzibar.

      Per quanto le compagnie aeree siano propense alla riattivazione dei voli, sino al 15 Giugno non è possibile uscire dall’Italia verso mete extra-UE.

      Attendiamo fiduciosi,
      Impiegata Giramondo

      Rispondi
  • 13 Maggio 2020
    Permalink

    Io ho prenotato a metà Gennaio un pacchetto per due persone per Zanzibar partenza per il 2 Agosto. Visto che ad oggi nessuno ci ha contattati per un eventuale rimborso cosa ipotizza? Ci potrebbe essere la possibilità che per Sgosto si possa fare questo viaggio… anche se sinceramente non penso.
    Grazie mille

    Rispondi
    • 27 Maggio 2020
      Permalink

      Buongiorno, avevo prenotato un viaggio per il Kilimajaro il 25 Marzo che è stato annullato e spostato al 22 Maggio, ma che è stato inevitabilmente cancellato. Attualmente sono in attesa di un voucher. Ero in possesso del visto online per la Tanzania, ricevuto il 4 Marzo e valido per 90 giorni. Cosa accade al visto scaduto?

      Rispondi
    • Marta
      13 Maggio 2020
      Permalink

      Purtroppo Giuseppina non possiamo fare molto se non attendere gli sviluppi futuri. Per Agosto credo che difficilmente potremo espatriare, ma ovviamente anch’io non ho certezze. Per il tuo viaggio ti consiglierei di contattare l’intermediario a cui ti sei rivolta per l’acquisto del pacchetto e capire quali opzioni hai a disposizione.

      Speriamo che questa situazione si trasformi presto in un lontano ricordo
      Impiegata Giramondo

      Rispondi
  • 12 Maggio 2020
    Permalink

    Ciao, io e il mio ragazzo stiamo pensando di organizzare un viaggio di un mese a Zanzibar verso la fine di Dicembre. Secondo te ci saranno ancora problemi per noi italiani a viaggiare? Più che altro per il rinnovo del passaporto non sappiamo come fare visto che online non danno disponibilità di appuntamenti…
    Grazie mille se riuscirai a rispondermi

    Rispondi
    • Marta
      13 Maggio 2020
      Permalink

      Ciao Asia,
      intanto per il passaporto non c’è urgenza. Potrai tranquillamente farlo dopo l’estate.

      Sulla situazione Covid e viaggi a Zanzibar invece vi sono tantissimi punti interrogativi al momento. Al di là delle disposizioni italiane, nessuno ancora sa cosa la Tanzania deciderà di fare alla riapertura dei confini.

      Non posso che consigliarti di aspettare l’evolversi della situazione e, nel frattempo, informarti sulla destinazione ed iniziare a scegliere le strutture dove alloggerai (io solitamente prenoto tramite Booking e per Zanzibar trovi molte informazioni nell’approfondimento dove alloggiare a Zanzibar).

      Impiegata Giramondo

      Rispondi
  • 10 Maggio 2020
    Permalink

    Buongiorno, pensa che sia imprudente organizzare una vacanza a Zanzibar in Agosto?

    Rispondi
    • Marta
      10 Maggio 2020
      Permalink

      Buongiorno Alberto, credo che se vi fosse la possibilità di viaggiare a Zanzibar in Agosto convenga organizzarsi all’ultimo minuto. Al di la dell’alloggio e dei voli, ancora non sappiamo se noi italiani potremo lasciare il nostro Paese e, sopratutto, una volta atterrati in terra straniera quale accorgimenti dovremo seguire. Se la Tanzania dovesse imporre ai viaggiatori dall’Europa 14 giorni di quarantena una volta arrivati sul suolo zanzibarino, una vacanza estiva non sarebbe sostenibile… Per questo sto consigliando di attendere l’evolversi della situazione.

      Impiegata Giramondo

      Rispondi
  • 29 Marzo 2020
    Permalink

    Buongiorno,
    non sono riuscita a trovare voli per rientrare da Zanzibar e solo oggi ho scoperto che ieri c’era un volo organizzato dal Governo Italiano e della Tanzania per il rientro degli italiani rimasti sul posto. Mi chiedo come mai avendo l’Ambasciata e il Consolato i nominativi delle persone presenti, non mi sia arrivata nessuna comunicazione in merito. Speriamo che la situazione rimanga tranquilla e tutto cambi per poter rientrare a casa il prima possibile.

    Rispondi
    • Marta
      30 Marzo 2020
      Permalink

      Ciao Mariarita,
      mi spiace molto per la tua situazione che posso solo immaginare.
      Questa mattina è stata fatta una comunicazione da parte dell’Ambasciata con le nuove indicazioni utili per gli italiani, la puoi leggere qui.
      Tienimi aggiornata se puoi.
      Ti mando un grande abbraccio con la speranza che tu riesca a rientrare a casa il prima possibile.

      Impiegata Giramondo

      Rispondi
  • 8 Marzo 2020
    Permalink

    Ho i mei figli attualmente a Zanzibar, ritiene problematico il ritorno per Malpensa?

    Rispondi
    • Marta
      8 Marzo 2020
      Permalink

      Buongiorno Nino, solo la compagnia aerea può dirvi se il volo da Zanzibar è confermato o annullato. La comunicazione del governo zanzibarino del 6 Marzo non è stata poi di fatto applicata, come si può leggere sul sito della Farnesina.

      Impiegata Giramondo

      Rispondi
  • 7 Marzo 2020
    Permalink

    Ciao, sono di Milano.
    Il 10 Marzo dovrei partire per Zanzibar con volo e scalo a Doha.
    Non so cosa fare…

    Rispondi
    • Marta
      7 Marzo 2020
      Permalink

      Ciao, mi spiace molto per questa spiacevole situazione. 🙁
      In questo momento credo che la cosa migliore da fare sia contattare la compagnia aerea per conoscere lo stato del tuo volo e fare lo stesso col Consolato della Repubblica di Tanzania di Milano.

      Impiegata Giramondo

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *