Capodanno a Zanzibar fai da te

Che ti piaccia o no, inevitabilmente, ogni anno ti verrà rivolta la solita domanda: “cosa fai a Capodanno?

Ti faccio una proposta: perché non pensarci prima, mooolto prima? 🙂

È cosi che ho iniziato a sognare un Capodanno a Zanzibar, al mare, con 30 gradi e senza spendere una fortuna!

Zanzibar fai da te

Il mare di Zanzibar
Il mio Capodanno a Zanzibar 🙂

Dove si trova Zanzibar

Zanzibar è un arcipelago di isole situato nell’Oceano Indiano, di fronte alla costa orientale della Tanzania, pochi gradi a sud dell’equatore. L’arcipelago è costituito da due isole principali, Unguja (o semplicemente “Zanzibar”) e Pemba e da molte altri isole minori, tutte molto più piccole e alcune disabitate.

Zanzibar dove si trova
Zanzibar dove si trova

Quando andare a Zanzibar

Se ti stai quindi chiedendo quando andare a Zanzibar e se capodanno è un buon periodo, la risposta è semplice: Dicembre è il periodo migliore per Zanzibar.

Il clima a Zanbizar in questo periodo è ottimo, nel cuore della stagione secca che va da Dicembre a Febbraio: l’acqua dell’oceano è caldissima, ottima anche per bagni notturni. Durante il giorno la temperatura supera costantemente i 30 gradi e l’escursione termica serale non è fastidiosa.

Voli capodanno per Zanzibar

Partiamo dallo step fondamentale: il volo.

Sono due i consigli da tenere bene a mente per risparmiare, anche moltissimo, sull’acquisto di un volo Italia-Zanzibar: prenota prima e atterra a Dar Er Salam, sulla costa della Tanzania.

È una banalità, ma è fondamentale prenotare il volo con larghissimo anticipo. Io ho prenotato, di nascosto (!) e quasi un anno prima, un volo di linea Italia-Zanzibar con Qatar. Da agosto in poi un volo di linea può già costare intorno ai mille Euro, per me una cifra improponibile.

Perché Qatar? Notoriamente non è una compagnia low-cost, eppure monitorando i costi dei biglietti tramite Skyscanner, Qatar mi ha offerto il miglior prezzo, con scali accettabili, anche se complessivamente il viaggio è durato molto più di un diretto.

Inoltre atterrando a Dar Er Salam e non direttamente a Zanzibar è facile trovare ottime offerte anche in altri periodi. Per capodanno (partenza 29 Dicembre sera, rientro 8 Gennaio mattina) ho  potuto acquistare il biglietto a meno di 500 € a persona.

All’andata: Milano Malpensa – Doha (5 ore e 40 minuti), 3 ore di scalo, poi Doha – Dar Er Salam (6 ore).
Al ritorno: Dar Er Salam – Doha (6 ore di scalo), Doha – Milano Malpensa.

Le sei ore di scalo al ritorno possono sembrare tante, ma Doha è uno degli aeroporti più grandi e trafficati al mondo e dotato di molte quiet room gratuite! 🙂

Che sia ben chiaro, è possibile trovare biglietti a costi inferiori e con orari migliori, anche intorno ai 380-400 €, ma purtroppo non a Capodanno.

L'orso all'aeroporto di Doha
L’orso all’aeroporto di Doha: lo saluto sempre volentieri 😉

 

Traghetto Dar Er Salam Zanzibar

Appena atterrati in Tanzania occorre versare 50 $ (oppure 50 €) per il visto turistico. Al ritorno, è previsto anche il pagamento di una tassa d’uscita, ma solo solo per i voli charter e non per i voli di linea.

Dall’aeroporto di Dar Er Salam ho raggiunto il porto con un taxi, un tragitto che varia dai 30 ai 45 minuti a seconda del traffico.

La moneta locale è lo Scellino Tanzaniano, il cambio ufficiale era 1 € = 2.400 Scellini circa (a Dicembre 2016). Potrai cambiare in aeroporto, anche se troverai cambi leggermente più favorevoli sull’isola di Zanzibar, sopratutto in zone non troppo turistiche come le stazioni degli autobus (cambiavo a 1 € per 2.000/2.200 Scellini nei casi peggiori, a 1 € per 2.250 nei casi migliori).

Dall’aeroporto di Dar Er Salam al porto, ho concordato col taxista il viaggio per 30.000 Scellini, ma è possibile scendere anche a 25.000/20.000 Scellini: contratta, contratta sempre e per qualsiasi cosa, è la prima regola di Zanzibar!

Al porto ho acquistato il biglietto del traghetto per Zanzibar e in circa un 1 ora e mezza di navigazione in aliscafo sono arrivata a Stone Town.

Le barche che offrono questa tratta sono diverse, io ti consiglio le Kilimanjaro, una flotta di 5/6 traghetti veloci, recenti e confortevoli. Le classi sono due e la differenza di prezzo tra queste è di pochi $. Vale la pena spendere 40 $ per la business / VIP con aria condizionata. Inoltre la sala d’attesa ha comode poltrone e la salita sulla nave è meno caotica. Comunque, per i non residenti, il costo per la economy è di 35 $.
Non è possibile acquistare online i biglietti e dovrai farti trovare all’imbarco, munito di biglietto, mezz’ora prima della partenza.
Le Kilimanjaro effettuano 4 viaggi al giorno, due partenze al mattino, due al pomeriggio, l’ultima intorno alle ore 16.

Un ultimo consiglio: l’emissione del biglietto è nominale, ti verrà chiesto il passaporto e pagamento in contanti, Dollari, Euro o Scellini (non mi è stato permesso pagare con carta di credito). Al porto in molti cercheranno di aiutarti in ogni modo per acquistare il biglietto: rifiuta gentilmente e recati di persona allo sportello della compagnia: non sono poi così insistenti, l’importante è mantenere la calma e non farti innervosire (a tal proposito ti consiglio di leggere I beach boys di Zanzibar 📌).

Questo tragitto in nave mi è piaciuta molto: partita dall’Italia con temperature prossime allo zero, è stato molto piacevole attraccare a Zanzibar dopo un viaggio sul ponte del traghetto baciata da un sole meraviglioso. 🙂

Traghetto Zanzibar Tanzania
Il ponte coperto del traghetto per Zanzibar

L’alternativa al traghetto è prendere in considerazione un volo Dar Er Salam – Zanzibar, 20 minuti al prezzo di circa 50/70 € a persona a seconda del periodo. Io ho preferito il traghetto perché il volo andrebbe comprato sotto data per evitare il rischio del cambio orari del volo dall’italia.

Da Stone Town a spasso per l’isola…

Arrivata a Stone Town, col taxi mi sono recata al mio primo alloggio, a Nord dell’isola: Nungwi, un villaggio di pescatori (dove alloggiare a Zanzibar 📌).
Il costo ufficiale per la tratta è di 70 $ (con tanto di tariffario su lavagna pubblica), contrattando (sempre!) sono scesa a 40 $. Potevo ridurre ulteriormente il prezzo, ma dopo il viaggio non ho avuto voglia di proseguire nelle trattative.

C’è un’alternativa ai taxi a Zanzibar, è possible spostarsi con uno dei tanti bus locali, i cosiddetti dalla-dalla. Il 116 copre la tratta da Stone Town a Nungwi, ma con i dalla-dalla più che di trasporto dovremmo parlare di avventura…  (trasporti a Zanzibar 📌).

In tutto ho trascorso 9 giorni e 8 notti a Zanzibar, una delle più belle vacanze a Dicembre che ricordi. 🙂

Le prime 4 notti, inclusa la sera di Capodanno, le ho trascorse a Nungwi, meno soggetta al fenomeno delle maree. Mi sono poi spostata per 3 notti a Paje, sulla costa Est, molto ventosa, e infine, per l’ultima notte, ho dormito a Stone Town per poi rientrare in Italia.

Zanzibar con bambini

Consiglio Zanzibar a chiunque, anche ad un coppia con bambini.

Si, Zanzibar è una meta tranquilla, adatta anche ad una vacanza con bambini. A te scegliere quanto e come spostarti, quali e quante escursioni fare, ma se volessi scegliere una vacanza di solo relax con un caldo non eccessivamente oppressivo, il Capodanno a Zanbibar è quel che fa per te. 🙂

Ricordati di portare un’abbondante scorta di crema solare. 😉

La spiaggia di Paje a Zanzibar
La spiaggia di Paje a Zanzibar

 

✅ Se questo viaggio Zanzibar fai da te ti è piaciuto e vuoi avere qualche consiglio (o se i consigli vuoi darli tu a me! 🙂 ) scrivimi nei commenti qui sotto!

Capodanno a Zanzibar fai da te

Articolo valutato 4.95 / 5 da 19 lettori

Valuta l'articolo:            

4 commenti a “Capodanno a Zanzibar fai da te

  • 24 marzo 2018 at 21:24
    Permalink

    Ciao! Innanzitutto complimenti!
    Volevo chiederti cosa ne pensi di un viaggio a Zanzibar ad agosto?

    Rispondi
    • 26 marzo 2018 at 19:20
      Permalink

      Ciao Francesca,
      Grazie mille!
      Penso che per un viaggio a Zanzibar agosto sia un buon periodo: poche precipitazioni rispetto ad altri mesi, è il loro inverno ma con massime intorno ai 30 gradi e minime intorno ai 20 gradi la sera.
      Dovrebbe essere bello, ma la garanzia purtroppo non può darcela nessuno 😉
      Io sono stata a gennaio 2017 ed ho trovato sempre bel tempo, amici che sono stati a gennaio 2018 non sono stati altrettanto fortunati.
      Se hai bisogno altri informazioni chiedi pure. 🙂

      Impiegata Giramondo

      Rispondi
  • 9 maggio 2018 at 9:41
    Permalink

    Cosa ne pensi del periodo dei primi di dicembre? 🙂 (Tipo: 5- 12 dicembre? )

    Rispondi
    • 9 maggio 2018 at 10:06
      Permalink

      Ciao Flavia,
      dovrebbe essere un buon periodo.
      Dico “dovrebbe” perché purtroppo il meteo a volte gioca brutti scherzi: quando andai io a capodanno trovai un tempo splendido, mentre alcune persone che sono state a Zanzibar questo capodanno hanno trovato brutto tempo!
      Fatta questa doverosa premessa, non ti fermare di fronte all’incertezza del meteo, io terrò le dita incrociate per te! 🙂
      P.s. Se cerchi consigli su dove dormire a Zanzibar, leggi QUI.
      A presto!

      Impiegata Giramondo

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *