Migliori mercati di Bangkok

Non si può parlare di Bangkok senza citare i suoi mille mercati. Già, perché camminando per le strade della città ti imbatterai sicuramente in qualche bancarella, preludio dell’ennesimo mercatino! Meraviglioso! 🙂
Si, te lo dico subito: adoro i mercati e quelli della capitale della Thailandia sono i migliori che abbia mai visitato! 🙂 🙂

Vediamo allora quali sono i mercati di Bangkok da visitare o almeno quelli da prendere assolutamente in considerazione durante un soggiorno in città.

Una veloce premessa: nel visitare Bangkok è fondamentale la scelta di un hotel in una zona strategica, quindi, se ancora non lo hai fatto, leggi l’approfondimento su dove alloggiare a Bangkok e pianifica almeno di trascorrere qualche ora in uno di questi mercati.

 

Indice

✅ A fondo pagina troverai una cartina con tutti i mercati di Bangkok, molto comoda (credo) da utilizzare sul posto.

 

Miglior mercato di Bangkok: Chatuchak Market

Il miglior mercato di Bangkok è anche il miglior mercato del Sud Est Asiatico che abbia mai visitato, il Chatuchak Market.

Fermi tutti! Chiariamo subito una cosa: è qui che dovrai acquistare assolutamente tutti i tuoi souvenir, pantaloni thailandesi, maglie, ceramiche, antiquariato e tutto quel che ti viene in mente. 🙂

Perché? Perché il Chatuchak Market è enorme, non troverai tanta varietà in nessun altro mercato di Bangkok e della Thailandia e inoltre i prezzi sono veramente ottimi. A questo aggiungiamoci anche che puoi (anzi devi!) contrattare: un sogno ad occhi aperti per me! 🙂

Bangkok, Chatuchack Market
Questa delle vie del Chatuchack Market e quella sono io 🙂

Considera che qui ho acquistato 11 pashmine per 1.000 Baht, 25 € circa! Ehi, non tutte per me naturalmente!

Il Chatuchak Market è vastissimo – è uno dei mercati più grandi al Mondo – tanto che potresti trascorrerci tranquillamente una giornata intera: troverai bancarelle che vendono ogni sorta di oggetto o capo d’abbigliamento, ma anche cibo, si ottimo cibo thailandese e per questo non è per nulla una brutta idea pianificare il proprio itinerario transitando qui per l’ora di pranzo.

Il mercato è ben organizzato, con bagni e punti d’informazione sparsi qua e la. Ti consiglio di munirti di una cartina (non ti preoccupare, la troverai facilmente una volta sul posto) per poterti orientare rapidamente. Il Chatuchak è diviso in zone, quindi se sei in cerca di oggetti di antiquariato o ceramiche…beh, meglio non cercare nella zona dell’abbigliamento. 🙂

 

Chatuchak Market orari

Unico neo il Chatuchak è il mercato di Bangkok del weekend, quindi aperto solo il sabato e la domenica dalle ore 9 del mattino alle 18: se sei in questi giorni a Bangkok non perdertelo per nessuna ragione e cerca di arrivare sul presto per evitare, almeno nelle prime ore, la folla e il troppo caldo.

 

Chatuchak Market come arrivare

Ecco qui le indicazioni su Google Maps per arrivare al Chatuchak Market.
Io ho scelto di raggiungerlo con un taxi Grab (se non conosci Grab, leggi qui).

Ah, quasi dimenticavo: anche qui troverai centri massaggi ad ogni angolo: approfittane per un veloce e rigenerante massaggio ai piedi (150 Baht, poco più di 2 Euro) o per un massaggio al corpo di un’ora per 250/300 Baht (circa 5-6 Euro).

 

Bangkok mercato galleggiante

Dici mercati di Bangkok e immediatamente la mente vola ai mercati galleggianti. Si, mercati galleggianti, al plurale: ne troverai più di uno e il più famoso è il Taling Chan Floating Market. Purtroppo, come il Chatuchak, anche il mercato sull’acqua di Taling Chan è un mercato del weekend.

Bangkok mercato galleggiante
Bancarella galleggiante nei canali di Bangkok

Ho letto un pò ovunque che questi mercati sull’acqua a Bangkok sono ormai più attrazioni per turisti, ma finché non vedo con i miei occhi non credo quindi se hai intenzione di recarti al Taling Chan Floating Market ti consiglio di farlo all’ora di pranzo: per quanto etichettato come “mercato sull’acqua” il Taling Chan si svolge sulla terra ferma, mentre le barche sull’acqua cucinano cibo, sopratutto pesce, che potrai assaporare ai tavolini del piccolo porto. Se ti stai chiedendo come ho mangiato al Taling Chan, mi spiace, ma non posso dirtelo! Non ci sono stata, non sono riuscita a far combaciare il mio soggiorno col weekend, MA non disperare: se come me non sarai nel weekend per visitare il Taling Chan, un mercato sull’acqua a Bangkok lo trovi sempre, anche se dovrai accontentarti. Ora ti spiego il tutto.

Agli imbarcadero sul fiume Chao Phraya potrai organizzare una gita sulle caratteristiche long tail boat. Queste “escursioni” hanno una durata variabile a seconda delle tappe che vanno a toccare. Io ho pagato 1.000 Baht per una gita di 1 ora, ben 25 Euro: i prezzi sono piuttosto standard, è probabile che provino a venderteli a prezzi maggiori sino a scendere sino a 1.000 Baht per un’ora (non meno).

Oltre al fiume, l’imbarcazione attraverserà anche alcuni canali interni di Bangkok, dandoti l’occasione di vivere dei paesaggi piuttosto surreali: più che lungo un canale d’acqua ti sembrerà di attraversare una zona alluvionata con case a pelo d’acqua e cartelli stradari ad indicare le vie. Qui capirai perché Bangkok è detta la Venezia d’Oriente.

In questa gita una delle tappe proposte è al “mercato galleggiante”. Virgoletto perché più che un mercato io ho incontrato singole imbarcazioni di venditori che offrono bibite, snack e qualche souvenir: è sicuramente un’attrazione per turisti: vedendo arrivare le long tail boat, questi venditori escono allo scoperto e si avvicinano con la loro mercanzia. Lo spirito del mercato galleggiante è questo: piccole barchette che offrono ad altre persone un servizio: dato il contesto, l’ho trovato comunque suggestivo.

 

Taling Chan Floating Market orari

Il Taling Chan è aperto nei weekend (sabato e domenica) dalle 9 del mattino alle 17 circa.

 

Taling Chan Floating Market come arrivare

Clicca qui e verrai rimandato a Google Maps con le indicazioni per raggiungere il Taling Chan Floating Market.

 

Patpong Night Market

La via di Patpong non è tanto famosa per il suo Night Market, ma più squallidamente per il turismo sessuale e gli strip club.
Non entro nel merito della discussione, limitandomi a fornire qualche informazione dato che il mercato di Patpong è più volte citato tra le cose da vedere a Bangkok e comunque, attorno a Patpong, vi è una grande curiosità ed interesse.

Patpong è una via ben più piccola di quel che mi aspettassi ed è letteralmente invasa da bancherelle, tanto che ha più l’aria di un mercato coperto. Al centro troverai le bancherelle, ai lati locali d’ogni genere, sopratutto adatti ad un pubblico di soli adulti.

Vale la pena visitare il mercato di Patpong? Per me no: qui tutto costa molto di più che da altre parti, non ho trovato nulla che valesse la pena acquistare e la via è molto “occidentale”, tanto che, per rendere l’idea, qui troverai un Bunger King.
Dove mediamente un paio di pantaloni thailandesi lo pagherai 200 Baht (tra i 4 e i 5 €), qui a Patpong me li hanno proposti anche 850 Baht!

Va detto poi che oggi Patpong è talmente “famosa” che sono più i turisti incuriositi dalla nomea attorno a questa via che i frequentatori dei locali hard, tanto che la sera ho incontrato famiglie con bambini.

Patpong Night Market
Il mercato notturno di Patpong

 

Patpong Night Market orari

Il mercato di Patpong è aperto tutti i giorni, dalle 18:00 all’1 del mattino.

 

Patpong Night Market come arrivare

Per arrivare a Patpong clicca qui e si aprirà una mappa direttamente su Google Maps che ti condurrà sul luogo.

 

Khao San Road Night Market

Annovero anche Khao San Road tra i mercati di Bangkok perché la via della movida più turistica della città è di per se un enorme mercato, un susseguirsi di negozi e bancherelle con ogni tipo di prodotti.

I negozi sono aperti di giorno, ma è alla sera che la via si anima con centinaia di bancarelle e un fiume di persone che la percorrono da cima a fondo.

Non ho particolari consigli da darti su Khao San Road, l’ho attraversata un paio di volte osservando qualche turista mangiare ragni e scorpioni, ma l’impressione che ho avuto è che queste “prelibatezze” siano più uno spettacolo per i turisti che non cibo effettivamente consumato dai thailandesi. Se ti stai chiedendo se ho assaggiato uno scorpione a Bangkok, la risposta è no, mi spiace. 🙂

Prima di partire, un’amica, Federica, mi ha raccomandato di fare molta attenzione: lei e le sue amiche proprio a Bangkok sono state molto male di stomaco proprio dopo aver assaggiato del “cibo con troppe zampe”: ho preferito evitare!

Khao San Road Night Market
Il mercato notturno di Khao San Road

Khao San Road è un via decisamente occidentale: se sei stufo del cibo thai, qui troverai hamburger e pizza.
Vale la pena visitare il mercato di Khao San Road? Per il mercato in se no, ma attraversare la via di sera rientra tra le esperienza da vivere a Bangkok. Ecco, sicuramente se ti stai chiedendo se sia il caso di scegliere un hotel a Bangkok nella zona di Khao San Road te lo sconsiglio: decisamente troppo caotico!

 

Khao San Road come arrivare

Clicca qui e si apriranno automaticamente le indicazioni su Google Maps verso Khao San Road.

 

Mercato China Town Bangkok

Appuntati la fermata n.5 lungo il fiume Chao Phraya, un cartello qui recita: Ratchawong Chinatown (Yaowarat).

E’ qui che troverai la China Town di Bangkok, immensa e caotica: è un un vero viaggio nel viaggio attraversare i vicoli di questa zona, vicoli larghi meno di 2 metri, stracolmi di bancarelle, persone e…scooter! Si, qui l’unica regola stradale è che non c’è regola! 🙂

Io adoro le China Town e non potevo certo perdermi quella di Bangkok, se a questo aggiungiamo la facilità nel raggiungerla grazie ai battelli sul fiume, beh…eccoci qui! 🙂

Non ho acquistato nulla, se non della gustosissima frutta esotica da assaporare mentre passeggiavo: lasciato il mercato della China Town di Bangkok ho ripreso il battello sul fiume in direzione del Wat Arun, i tempio dell’alba.

Mercato China Town Bangkok
Il mercato della China Town di Bangkok

Non cercare di orientarti in queste vie: entraci e perdiciti! Ritroverai sicuramente l’arteria principale che ti aiuterà a riprendere la strada, ma smarrirsi all’interno dei vicoletti fa parte del gioco! 🙂

Mercato China Town Bangkok come arrivare

Clicca qui e si apriranno automaticamente le indicazioni su Google Maps verso il Mercato China Town Bangkok.

 

Asiatique The Riverfront, Bangkok

Asiatique The Riverfront, ovvero l’unico mercato di Bangkok che non mi è piaciuto e te ne parlo proprio per evitare che tu preferisca questo agli altri mercati. Ora, il fatto che non sia piaciuto a me è sicuramente una personalissima opinione, quindi non è detto che l’Asiatique possa non piacere a chiunque, ma lasciami almeno dirti cosa è Asiatique.

A Bangkok Asiatique è una sorta di centro commerciale, perfettamente paragonabile ad uno dei nostri Outlet. Come lascia intendere il nome è posizionato lungo la riva del fiume (puoi arrivarci comodamente con i traghetti).

Troverai tantissimi negozio d’ogni tipo, con oggettistica, cibo e abbigliamento thai, ma quell’atmosfera caratteristica dei mercati asiatici qui si perde totalmente, lasciando spazio ad una modernità che non mi è per nulla piaciuta. Mentre al Chatuchak Market si respira l’aria di Bangkok, qui pare di essere in un complesso pensato e realizzato a misura di turista.

Fammi sapere nei commenti cosa ne pensi se lo visiterai. 🙂

 

Mercato del treno di Bangkok

Chiariamo una cosa: non esiste alcun mercato del treno a Bangkok 🙂 lo specifico perché in molti me lo hanno chiesto.

Il mercato del treno o mercato sulla ferrovia di Bangkok si trova ad un’ora d’auto dalla città e, lo sottolineo, non l’ho visitato. Puoi facilmente organizzare qui un’escursione tramite l’hotel dove soggiornerai, ma i prezzi sono piuttosto salati, meglio in fai da te concordando andata e ritorno in taxi o un Grab (leggi qui se non sai cosa sia Grab). Essendo un mercato sulla ferrovia potresti pensare che sia comodo raggiungerlo in treno, ma…in treno la tratta richiede circa tre ore per la sola andata!

Il mercato del treno di Bangkok è il Maeklong Railway Market o Mae Klong Railway Market o Rom Hoop Market: si, c’è molta varietà di nomi. 🙂 Rom Hoop Market è come lo troverai su Google Maps per avere tutte le indicazioni per raggiungerlo.

Potresti valutare una gita in mattinata, con sosta qui per il pranzo: troverai bar e locali per i turisti con sedie e tavolini a ridosso della ferrovia: te l’ho detto che il turismo qui è arrivato!

Maeklong Railway Market orari

Tutti i giorni, dal mattino presto al pomeriggio (intorno alle 17:00)

Maeklong Railway Market come arrivare

Clicca qui per ricevere le indicazioni per il marcato del treno nei pressi di Bangkok.

 

Pak Khlong Talat, il mercato dei fiori di Bangkok

Il Pak Khlong Talat o Pakkhlong Taladd è il mercato dei fiori di Bangkok.

Aperto tutto il giorno, tutti i giorni dell’anno, lo trovi facilmente sulle rive del Chao Phraya dove la fermata di Pak Khlong Talat indica proprio questa destinazione. Te ne parlo, giusto per darti anche questa informazione, ma non è un mercato che ho visitato: ho già detto che a Bangkok tornerò, vero? 🙂 Se dovessi andarci prima di me mandami qualche foto sulla mia pagina Facebook, la pubblicherò volentieri. 🙂

Ne approfitto per ricordarti che, ovviamente, anche al Chatuchak Market troverai una vastissima selezione di fiori ed è per questo che non ho visitato il Pak Khlong Talat essendo passata dalla zona del Chatuchak dedicata ai fiori: coloratissima e profumatissima!

 

Mercato dei fiori di Bangkok: come arrivare

E’ facilissimo trovare il Pak Khlong Talat, ma ti lascio comunque qui le indicazioni su Google Maps: recati ad uno degli imbarchi sul fiume e chiedi informazioni per la fermata Pak Khlong Talat.

 

Cartina mercati di Bangkok

Trovi la cartina qui sopra a questo link.

Wow! Che faticaccia questo riassunto sui mercati di Bangkok! Spero ti possa essere utile! 🙂 Se hai dubbi o domande, scrivimi nei commenti qui sotto!

Migliori mercati di Bangkok

Articolo valutato 5.00 / 5 da 1 lettori

Valuta l'articolo:            

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *