Riapertura frontiere Settembre 2020: dove viaggiare extra UE?

Possiamo viaggiare all’estero? Proviamo a fare un pò di chiarezza sulla riapertura delle frontiere dell’Unione Europea.

Oggi possiamo viaggiare al di fuori dell’Europa? No, purtroppo la risposta è no. Dobbiamo ancora attendere e dobbiamo farlo per la nostra salute e per poter viaggiare in futuro senza limitazioni.

Nonostante alla fine di Giugno 2020 vi sia stata da parte dell’Europa una parziale riapertura dei confini, per il turista che vuole viaggiare al di fuori dell’Europa non è cambiato nulla: non è cambiato nulla sia per chi risiede e parte dall’Italia, sia per chi vuole venire o tornare in Italia.

Persone in transito in aeroporto

Per chi riaprono le frontiere esterne dell’Unione Europea quindi? L’UE ha diffuso una lista di 14 Paesi ritenuti a basso rischio di contagio da Covid-19 ed ha emesso una raccomandazione a tutti gli Stati membri: è possibile far entrare chi proviene da questi 14 Paesi senza richiedere la quarantena.

Ecco l’elenco dei 14 Paesi: Algeria, Australia, Canada, Georgia, Giappone, Montenegro, Marocco, Nuova Zelanda, Ruanda, Serbia, Corea del Sud, Thailandia, Tunisia e Uruguay.

Tale lista è stata “ridotta” in data 31 Luglio 2020 a causa del prolungarsi dell’emergenza a livello mondiale. Ora i Paesi extra europei inclusi sono 11: Australia, Canada, Georgia, Giappone, Marocco, Nuova Zelanda, Ruanda, Corea del Sud, Thailandia, Tunisia, Uruguay.

 

Non si tratta di una decisione vincolante, ma solo di una raccomandazione che il singolo Stato membro, in quanto responsabile delle proprie frontiere esterne, può accogliere o rifiutare. Ogni due settimane – salvo imprevisti – la lista verrà aggiornata in base alla situazione sanitaria dei singoli Paesi.

In altre parole: l’Italia resta chiusa per viaggi verso e da Paesi extraeuropei.

In data 14 Luglio 2020 l’Italia, tramite le parole del Ministro della Salute Roberto Speranza, confermato fino al 31 Luglio il divieto di ingresso e la quarantena per chi arriva da Stati non UE ed non Schengen. Anche l’uscita dall’Italia per viaggi extra UE di piacere non è ancora consentita.

In data 31 Luglio 2020 il divieto di viaggi non essenziali verso Paesi al di fuori dell’Europa è stato nuovamente prorogato dal Ministro della Salute. Inoltre, mentre prima si conosceva la data di una ipotetica futura riapertura, oggi sappiamo soltanto che il divieto resterà in vigore fino all’adozione di nuovi provvedimenti (non abbiamo cioè alcuna certezza o prospettiva futura).

Col DPCM del 7 Agosto, contenente le norme in vigore in tema di spostamenti da/per l’estero, queste restrizioni sono state estese sino al 7 Settembre 2020 data in cui si attendono nuove disposizioni.

Il DPCM del 7 Settembre queste misure sono state prorogate fino al 30 Settembre 2020.

 

Il nostro Paese infatti ha accettato le indicazioni della UE, ma al tempo stesso ha prorogato la chiusura delle proprie frontiere esterne. Ciò significa che deve sottoporsi a quarantena chiunque arrivi o torni in Italia da un paese extra-UE, una quarantena di 14 giorni. Inoltre, se non vi sono validi motivi (e i viaggi di piacere non rientrano tra questi), non è possibile partire dall’Italia diretti verso un paese situato al di fuori dell’Europa.

Si trovano nei vari gruppi Facebook indicazioni su come aggirare queste limitazioni: per evitare la quarantena basterebbe uno scalo in uno dei Paesi europei con cui abbiamo riaperto le frontiere, a patto che questo Paese abbia già riaperto le sue frontiere esterne con la nostra destinazione finale. SBAGLIATO!

Secondo le limitazioni attuali infatti l’Italia prevede anche con questo “passaggio intermedio” una quarantena di 14 giorni.

Va poi considerato che la maggior parte dei Paesi nel Mondo ha riaperto le sue frontiere a chi proviene dall’Italia o ha visitato l’Italia negli ultimi 14 giorni.

Per riaprire bisogna essere in due. Prendiamo come esempio la Thailandia (leggi anche l’approfondimento si può andare in Thailandia?).

 

Quando si potrà viaggiare all’estero?

La Thailandia non ha ancora riaperto i propri confini a chi proviene dall’Italia o dall’Unione Europea e quindi anche in Agosto, quando dovrebbero terminare le limitazioni italiane, non cambierà molto per i nostri viaggi nei paesi extra-europei (salvo prossimi aggiornamenti).

Stiamo monitorando attentamente la situazione a Zanzibar (meta che abbiamo visitato in un Capodanno in fai da te): il Paese ha aperto i propri confini e senza limitazioni. La situazione quindi potrebbe cambiare nel momento in cui l’Italia (e l’Europa) dovesse inserire il Paese tra le destinazioni raggiungibili.

Altra destinazione da tenere sotto controllo sono le Maldive (sul blog trovi tutte le indicazioni per un viaggio in fai da te alle Maldive). Per un approfondimento ti rimando qui: Maldive e Coronavirus la situazione oggi.

Col DPCM del 7 Settembre è stata confermata la validità dell’ordinanza del Ministero della Salute del 12 Agosto 2020, la quale obbliga a sottoporsi a tampone chi, nei 14 giorni antecedenti al rientro in Italia, ha soggiornato o transitato in Spagna, Croazia, Grecia e Malta.

Dati i molti commenti in merito, segnalo come dal 7 Settembre vi sia un’apertura ai “ricongiugimenti internazionali“: le coppie che vivono in Stati differenti ora possono ricongiursi, dato che nel nuovo DPCM è riportato “è consentito l’ingresso nel territorio nazionale per raggiungere il domicilio, l’abitazione e la residenza di una persona, anche non convivente, con la quale vi sia una stabile relazione affettiva“.

Torna a consultare questa pagina, la aggiorneremo costantemente.

Marcello, staff Impiegata Giramondo 🙂

Riapertura frontiere Settembre 2020: dove viaggiare extra UE?

Articolo valutato 4.69 / 5 da 39 lettori

Valuta l'articolo:            


Se hai trovato informazione utili, potresti condividere questa pagina?
Ti ringrazio in anticipo! 🙂

FacebookWhatsAppTwitterPinterest

44 commenti a “Riapertura frontiere Settembre 2020: dove viaggiare extra UE?

  • 21 Settembre 2020
    Permalink

    Mio figlio dovrebbe partire il 24 Ottobre per il Canada per frequentare un corso all’accademia ILAC di Toronto. Abbiamo già prenotato voli e quant’altro, compreso il b&b perché finito il corso vorrebbe fermarsi una settimana per visitare un pò la città e i dintorni. Il Canada ha però i confini chiusi fino al 30 Settembre. Voi sapete qualcosa in merito ad una possibile riapertura?

    Rispondi
    • Marta
      22 Settembre 2020
      Permalink

      Buongiorno Sonia,
      purtroppo tutte le informazioni che ho provengono dalla Farnesina: Per ciò che concerne il rilascio di nuovi permessi di studio, si segnala che le Autorità canadesi hanno comunicato che la trattazione di tali pratiche è destinata a subire ritardi, anche molto significativi, per via dell’emergenza COVID.

      In questi casi consiglio sempre di rivolgersi all’Ambasciata o al Consolato canadese più vicino.

      Mi spiace di non poterti essere molto d’aiuto.

      A presto,
      Impiegata Giramondo

      Rispondi
  • 14 Settembre 2020
    Permalink

    Salve, per quanto riguarda i viaggi verso il Madagascar o l’America latina si sa qualcosa?

    Rispondi
    • Marta
      15 Settembre 2020
      Permalink

      Ciao Flavia,
      sia Madagascar che tutti i Paesi dell’America latina al momento non possono essere raggiunti dall’Italia per viaggi di piacere. Dubito che vi sarà una riapertura per l’America latina nel breve periodo, mentre oltre al Madagascar (se è tua intenzione spostarti per una vacanze) ti consiglio di valutare gli aggiornamenti su Zanzibar: la Tanzania ha riaperto già da tempo al turismo, mentre si aspettano sviluppi dall’Italia e dall’Europa. Ne ho parlato in maniera approfondita qui: Zanzibar e Coronavirus.

      A presto,
      Impiegata Giramondo

      Rispondi
  • 10 Settembre 2020
    Permalink

    Buongiorno,
    in riferimento al ricongiungimento coppie internazionali: è concesso accesso in Italia… ma posso io andare in Egitto? Fino al 7 Settembre i viaggi in Egitto erano consentiti per lavoro, salute, ecc… ma ora? Con il ricongiungimento coppie internazionali? Grazie

    Rispondi
    • Marta
      10 Settembre 2020
      Permalink

      Ciao Anna,
      per queste particolari esigenze sto consigliando di contattare direttamente le Ambasciate e i Consolati. Sono gli organi più adatti per dare risposte attendibili.

      A presto,
      Impiegata Giramondo

      Rispondi
      • 11 Settembre 2020
        Permalink

        Io ho contattato il Consolato Italiano a Mosca: mi hanno fornito le indicazini e una lista di documenti da preparare. Ho subito preparato tutto, speso 700 Euro tra documenti e voli per far venire la mia ragazza russa in Italia, ma poi ho scoperto che come confermato anche dal Consolato il loro sito non è pronto per prendere appuntamenti per visti turistici per relazione seria e, da parte mia, non posso prenotare un’altra tipologia di visto per poi richiedere un visto turistico per relazione seria. Questa è la risposta che ho ricevuto. Ad oggi quindi non posso fare il visto per la mia ragazza. Il volo è il 5 Ottobre e data la scadenza del DPCM in vigore il 7 Ottobre mi sento truffato perché, ad esempio, richiedendo un’altra tipologia di visto (per motivi familiari) il primo appuntamento è il 9 Novembre, quindi fuori tempo. Attendiamo che l’unico Consolato attivo metta la come tipologia di visto sul sito delle prenotazioni quella che ci interessa e speriamo in un miracolo, ma come potete capire non ci si comporta così. Prima ci si illude che si può fare e poi non te ne danno la possibilità…

        Rispondi
        • Marta
          11 Settembre 2020
          Permalink

          Ciao Marco,
          mi dispiace moltissimo per la tua situazione. Ti ringrazio per il tuo commento, magari tornerà utile ad altri lettori.

          Spero ovviamente che tutto si risolva per il melgio.

          A presto,
          Impiegata Giramondo

          Rispondi
  • 10 Settembre 2020
    Permalink

    Salve, volevo sapere se ci sono previsioni per l’apertura delle frontiere extra UE per fine anno. Volevo partire e mi sento disperata, grazie!

    Rispondi
    • Marta
      10 Settembre 2020
      Permalink

      Ciao Luisa,
      purtroppo ancora non ci sono certezze per fine anno… monitoro anch’io costantemente la situazione con la speranza che la situazione si normalizzi il più presto possibile!

      A presto,
      Impiegata Giramondo

      Rispondi
  • 9 Settembre 2020
    Permalink

    Buonasera Marta, a cavallo tra Novembre e Dicembre vorrei fare una vacanza a Fuerteventura. Al rientro dobbiamo fare un tampone là non più tardi di 48 ore prima, giusto (stando alle disposizioni attuali, perlomeno)?

    Rispondi
    • Marta
      9 Settembre 2020
      Permalink

      Ciao Barbara,
      potrai fare il tampone anche al rientro in Italia in aeroporto (dove abilitato) o presso uno dei presidi della ASL o ATS della tua regione. Ti consiglio di contattare le struttura sanitarie della tua regione perché, ad esempio, so di differenze anche tra Piemonte e Lombardia.

      Impiegata Giramondo

      Rispondi
  • 7 Settembre 2020
    Permalink

    Buongiorno a tutti, ho letto il DPCM del 7 Settembre sulle coppie internazionali: mi sembra che ancora non si possa andare in USA, vero? Cioè la mia ragazza può venire a Roma da me a casa, ma io non posso andare da lei? Se qualcuno ha approfondimenti mi faccia sapere per favore.

    Rispondi
    • Marta
      7 Settembre 2020
      Permalink

      Ciao Marco,
      come rispondevo ad un altro commento credo che la cosa migliore sia contattare direttamente l’Ambasciata Americana o i Consolati USA in Italia. Loro sapranno aiutarti con informazioni precise ed attendibili.

      A presto,
      Impiegata Giramondo

      Rispondi
    • Marta
      7 Settembre 2020
      Permalink

      Tutto invariato Mario, salvo la questione “ricongiugimenti internazionali” che è trattata a fondo pagina.

      A presto,
      Impiegata Giramondo

      Rispondi
      • 7 Settembre 2020
        Permalink

        Ciao! Quindi immagino che anche per il Mar Rosso la situazione sia invariata… Nonostante l’Egitto abbia riaperto con tutte le precauzioni del caso…

        Rispondi
        • Marta
          7 Settembre 2020
          Permalink

          Ciao Lucia,
          per quanto le frontiere dell’Egitto possano essere aperte ai turisti, dall’Italia non è possibile partire per l’Egitto per viaggi di piacere. Il prossimo aggiornamento è fissato per il 30 Settembre: non ci resta che attendere!

          A presto,
          Impiegata Giramondo

          Rispondi
  • 2 Settembre 2020
    Permalink

    Buongiorno, vorrei sapere se è possibile andare in Russia, magari facendo scalo in altro Paese. Sono cittadino italiano, ma la mia compagna è cittadina russa e vive a Mosca.
    Inoltre si ha qualche indizio su quando si potrà viaggiare di nuovo liberamente?
    Grazie

    Rispondi
    • Marta
      4 Settembre 2020
      Permalink

      Buongiorno Giancarlo,
      non ho molte notizie in merito alla riapertura delle frontiere per viaggi verso e dalla Russia. Anche in questo caso consiglio di contattare direttamente l’Ambasciata o i Consolati. Per nuovi provvedimenti in merito ai viaggi stiamo attendendo il 7 Settembre, data in cui potrebbero esserci degli sviluppi da parte del nostro Governo.

      A presto,
      Impiegata Giramondo

      Rispondi
      • 7 Settembre 2020
        Permalink

        Vivo in Italia e non riesco a partire per la Russia per andare a trovare la mia famiglia. Non ho neanche non potuto dare l’ultimo saluto a mia nonna, mancata un mese fa. Per favore mi dite quando si potrà viaggiare?

        Rispondi
        • Marta
          7 Settembre 2020
          Permalink

          Ciao Irina,
          mi spiace molto per la tua situazione e per quello che hai vissuto. L’ultimo DPCM consente viaggi per ricongiugimenti familiari internazionali, ma non conosco i dettagli. Ti consiglio di informarti presso l’Ambasciata o i Consolati.

          A presto,
          Impiegata Giramondo

          Rispondi
  • 1 Settembre 2020
    Permalink

    Salve la mia ragazza è americana e non la vedo da 5 mesi: sapete se il 7 Settembre ci sono possibilità che riaprano i voli turistici USA – Italia? Grazie

    Rispondi
    • Marta
      2 Settembre 2020
      Permalink

      Ciao Anto,
      purtroppo anch’io come voi non posso fare altro che attendere la data del 7 Settembre e scoprire quali nuove indicazioni verranno fornite.

      Incrociamo le dita.

      A presto,
      Impiegata Giramondo

      Rispondi
      • 6 Settembre 2020
        Permalink

        Ti ringrazio per la risposta: il tuo sito è molto utile e bello; invece se volessi andare in Canada posso entrare come turista?

        Rispondi
        • Marta
          7 Settembre 2020
          Permalink

          Purtroppo Anto anche per i viaggi in Canada si applicano le stesse restrizioni: non è ancora possibile lasciare l’Italia per viaggi di piacere con destinazione il Canada.

          A presto,
          Impiegata Giramondo

          Rispondi
          • 7 Settembre 2020
            Permalink

            Salve, ho letto la questione ricongiungimenti internazionali: quindi posso viaggiare in USA per andare a trovare la mia compagna? Lei è americana.

          • Marta
            7 Settembre 2020
            Permalink

            Ciao Anto,
            non conosco i dettagli dell’ultimo DPCM in merito ai viaggi per ricongiungimenti familiari internazionali Inoltre devi considerare anche le normative in vigore per l’ingresso di cittadini italiani negli Stati Uniti. Ti consiglio di informarti presso l’Ambasciata Americana o i Consolati USA in Italia.

            Mi spiace non poterti dare informazioni più utili.

            A presto,
            Impiegata Giramondo

      • 3 Settembre 2020
        Permalink

        Buongiorno, la mia compagna è russa e di solito fa il visto in Finlandia, data l’entità notevole di tempo per averlo in Russia. Ora vorrebbe stabilirsi definitivamente con me in Italia, avete informazioni sulla riapertura della frontiera tra Finlandia e Russia?

        Rispondi
        • Marta
          4 Settembre 2020
          Permalink

          Ciao Giampaolo,
          come scrivevo poco fa in risposta al altri lettori credo che, data la particolarità di queste questioni, la cosa migliore sia informarsi presso le Ambasciate e i Consolati dei vari Paesi. Questi organi competenti sapranno aiutarti con informazioni ufficiali e attendibili.

          A presto,
          Impiegata Giramondo

          Rispondi
  • 29 Agosto 2020
    Permalink

    Grazie. Molto ben spiegato. Se ho capito bene. Se si vuole rientrare dall’Egitto (Cairo) essendo cittadino italiano (con doppia cittadinanza) dopo che si é recato lì per motivi familiari e ai vuole appunto ritornare in Italia si deve firmare una dichiarazione (che dice cosa?) Arrivare con l’aereo ad un aereoporto in Italia per poi assolutamente viaggiare con mezzo privato verso il domicilio italiano ed ivi sottoporsi a quarantena di 14 giorni. Esatto? La quarantena viene monitorata dal servizio sanitario? Ci si deve sottoporre anche al test ossia tampone ? Grazie mille e scusi le tante domande.

    Rispondi
    • 2 Settembre 2020
      Permalink

      Salve, abbiamo necessità di andare in Cina per un’adozione, il nostro problema è l’ottenimento del visto in quanto solitamente si utilizza il visto per turismo. Avete notizie sui viaggi in Cina ? Per ora sappiamo solo che i voli ci sono e che occorre tampone negativo 3 giorni prima dell’imbarco. Purtroppo non sappiamo per la questione visti. Siamo in contatto con le varie autorità in quanto siamo 40 famiglie nella stessa situazione. Voi avete notizie?

      Rispondi
      • Marta
        4 Settembre 2020
        Permalink

        Buongiorno Lucia,
        non ho purtroppo molte informazioni utili sulla riapertura delle frontiere da parte della Cina. Per viaggi di lavoro è possibile richiedere visti, attraverso procedure “speciali” e più articolate del solito, ma in questa situazione (e data la particolarità della richiesta) mi sento solo di consigliare di contattare Ambasciata e Consolati.

        A presto,
        Impiegata Giramondo

        Rispondi
    • Marta
      30 Agosto 2020
      Permalink

      Buongiorno Alia,
      in teoria tutto quel che scrivi è corretto. A questo però vanno considerati i test che sono in corso anche nei principali aeroporti italiani, ai quali, da quel che si legge, sono sottoposti i viaggiatori provenienti da certi Paesi. Quel che ti posso consigliare quindi è consultare il sito di Viaggiare Sicuri (ecco qui la pagina dedicata all’Egitto) e contattare l’aeroporto su cui farai rientro per conoscere le procedure in atto.

      Purtroppo la situazione è particolarmente caotica e in continua evoluzione.

      A presto,
      Impiegata Giramondo

      Rispondi
  • 25 Agosto 2020
    Permalink

    Le frontiere Italia per l’Egitto sono aperte? Ed Egitto per l’Italia? Tutti gli stati del mondo sono stati elencati in questo articolo tranne l’Egitto!

    Rispondi
    • 31 Agosto 2020
      Permalink

      Ho prenotato per il 29 Settembre Zanzibar tramite agenzia e non mi hanno informato di alcun annullamento. Posso sperare? Grazie

      Rispondi
      • Marta
        31 Agosto 2020
        Permalink

        Ciao Simona,
        stiamo attendendo il 7 Settembre, data nella quale il governo italiano dovrebbe esprimersi per eventualmente ampliare la lista dei paesi extraeuropei verso i quali si potrà viaggiare per turismo.

        Speriamo nel tuo caso che la Tanzania sia inclusa.

        A presto,
        Impiegata Giramondo

        Rispondi
    • Marta
      26 Agosto 2020
      Permalink

      Ciao Sandra,
      non ho potuto elencare tutti i Paesi del Mondo per ragioni di tempo 🙂 I viaggi di piacere per l’Egitto, come per gli altri Paesi Extra UE, sono vietati almeno sino al 7 Settembre 2020. In merito alle restrizioni applicate dall’Egitto, dal sito Viaggiare Sicuri (che ti consiglio sempre di consultare) si legge: “le Autorità egiziane hanno disposto che, a partire dal 15 agosto 2020, i cittadini stranieri intenzionati a recarsi in Egitto debbano dotarsi di un certificato di test PCR (tampone) negativo al COVID-19 effettuato entro le 72 ore precedenti all’arrivo”.

      A presto,
      Impiegata Giramondo

      Rispondi
      • 9 Settembre 2020
        Permalink

        Salve, la mia fidanzata abita in America (è americana). Io ho solo l’ESTA. Si sa se posso raggiungerla?

        Rispondi
        • Marta
          9 Settembre 2020
          Permalink

          Ciao Riccardo,
          dall’Italia non si può ancora andare negli Stati Uniti per viaggi di piacere. Se il tuo caso rientra tra i “ricongiungimenti internazionali” credo possano dirtelo o l’Ambasciata USA o i Consolati. Contattarli direttamente è la soluzione migliore per avere risposte sicure.

          Impiegata Giramondo

          Rispondi
      • 28 Agosto 2020
        Permalink

        Salve, quando posso tornare in Malesia? Mi aiuti.

        Rispondi
        • Marta
          30 Agosto 2020
          Permalink

          Ciao Isabella,
          ho dedicato un approfondimento alla Malesia (lo trovi qui: Malesia Coronavirus) che sto aggiornando mano a mano che vengono ufficializzate le informazioni. Pare (ma si attende l’ufficializzazione) che il Paese non intenda riaprire i propri confini sino al 31 Dicembre 2020.
          Appena avrò informazioni certe aggiornerò la pagina che ti ho indicato.

          A presto,
          Impiegata Giramondo

          Rispondi
          • 1 Settembre 2020
            Permalink

            Per Gennaio l’Italia darà il consenso per viaggiare in Messico? Loro non hanno restrizioni…

          • Marta
            1 Settembre 2020
            Permalink

            Ciao Neva,
            purtroppo ancora nessuno può dirlo: il Messico è tra i Paesi purtroppo più duramente colpiti dall’epidemia e non ho letto da nessuna parte indiscrezioni in merito ad una eventuale riapertura dei viaggi di piacere dall’Italia per questa destinazione.

            Impiegata Giramondo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *