Isola di Komodo: consigli di viaggio

Nel mio itinerario in Indonesia di 3 settimane, ho voluto “uscire” dal tradizionale percorso GiavaBaliGili e spingermi oltre, sino alla scoperta dell’isola di Komodo e dell’omonimo Komodo National Park.

La dimora dei famosi draghi, lucertoloni che possono raggiungere anche i 3 metri di lunghezza e pesare sino a 100 Kg, non è la sola isola di Komodo, ma l’insieme di 3 isole vulcaniche appartenenti all’arcipelago della Sonda: Komodo, Rinca e Pedar. Dal 1980 qui è stato istituito il Parco Nazionale a salvaguardia della biodiversità di queste zone.

Delle 3 isole, la più famosa e grande è ovviamente Komodo, mentre Rinca, poco più piccola, è più selvaggia e con meno insediamenti umani: entrambe sono mete di escursioni organizzate per ammirare i varani nel loro habitat naturale.

Cartina Komodo National Park
Ecco dove si trova il Komodo National Park

Informazioni su Komodo Island:

 

Isola di Komodo come arrivare

Partiamo dalle questioni pratiche: vediamo prima di tutto come raggiungere l’isola di Komodo.

Isola di Komodo da Bali

Da Bali a Komodo la soluzione migliore è prendere un aereo dall’aeroporto di Den Pasar: il volo Den Pasar – Labuan Bajo dura circa un’ora e ti permetterà di risparmiare tempo e, se prenotato con largo anticipo, anche di spendere cifre non troppo impegnative. Non troverai però “grandi nomi” a percorrere questa tratta, ma piccole compagnie aeree indonesiane come Garuda Indonesia, Batik Air, Lion Air.

I consigli sono i soliti: apri SkyScanner, valuta le soluzioni, e poi prova ad acquistare i voli tramite il sito ufficiale della compagnia.
In Indonesia inoltre, un valido servizio per la prenotazione di voli e treni è quello offerto dal sito tiket.com e, quello più specifico per i voli, tiket2.com. Dai un’occhiata.

Prenota con anticipo e dovresti poter acquistare un andata e ritorno intorno ai 75-80 €, ma dalla nostra primavera i prezzi salgono in fretta: fai attenzione!

Una soluzione potrebbe essere trascorrere qualche giorno a Bali, visitando Ubud, e poi spostarsi a Sud dell’isola all’aeroporto di Den Pasar: da qui volo a Komodo passando per l’aeroporto di Labuan Bajo.

Raggiungere Komodo da Bali tramite altri mezzi non è consigliabile, a meno di non spezzare il viaggio in più tappe e pernottare lungo il tragitto per ammirare luoghi dell’Indonesia lontani dalle tratte turistiche più battute.

Drago di Komodo
Un drago di Komodo che ha voluto prendersi tutta la messa a fuoco dello scatto 🙂

 

Da Lombok a Komodo in aereo

Anche da Lombok, isola ad Est di Bali, la soluzione in aereo è praticabile partendo dall’aeroporto di Mataram, conosciuto come Lombok International Airport. I consigli sono gli stessi appena elencati qui sopra.

Crociera Lombok – Komodo

Dall’isola di Lombok si apre però un’altra opzione per raggiungere Komodo, ovvero ricorrere ad un tour organizzato in barca di qualche giorno, quelle che qui chiamano “crociere” e che percorrono la tratta da Lombok a Labuan Bajo, città portuale sull’isola di Flores.

La Perama Tour & Travel è forse la compagnia indonesiana “più organizzata ed occidentale” ad offrire questi pacchetti all inclusive, acquistabili sia dall’Itala che da uno dei tanti Perama point sparsi per BaliLombok e Flores.

Esistono diverse varianti di questa crociera: una estesa, da 5 giorni e 4 notti, che da Lombok ti porterà sino a Flores, per poi ripercorrere il tragitto al contrario. Oppure una versione “ridotta” di sola andata (Lomobk-Flores) o di solo ritorno (Labuan Bajo-Lombok). In questo caso Perama offre anche la possibilità di acquistare anche voli aerei per spostarsi tra le principali isole limitrofe.

Ovviamente piatto forte di questi tour solo le soste a Komodo e Rinca.

Se stai valutando questa opzione, nel dubbio, sopratutto se alla tua prima “esperienza in nave”, ti consiglio di optare per la soluzione da meno giorni.
Racconterò presto su queste pagine la mia esperienza con la Crociera Perama – Hunting Komodo by Camera (5 giorni / 4 notti): sappi però che la vita in barca può essere impegnativa, i confort non sono molti (nonostante il costo non proprio contento) e il mare da queste parti è tutt’altro che tranquillo.

Ma torniamo ai nostri draghi! 🙂

Mappa isola di Komodo

 

Da Flores (Labuan Bajo) a Komodo

Flores è l’isola a Est di Komodo, “campo base” per escursioni e immersioni al Komodo National Park: arrivati qui, il percorso è tutto in discesa! 🙂

Abbiamo detto che arrivare a Flores, all’aeroporto di Labuan Bajo è la soluzione migliore: risparmierai un sacco di tempo e questo ti permetterà di organizzare le escursioni a Komodo e dintorni come meglio preferisci.

Il centro di Labuan Bajo dista dall’aeroporto circa 20 Km: un taxi è un’ottima soluzione (se vuoi qualche buon consiglio, ecco qui come spostarsi in Indonesia).

Labuan Bajo vive di turismo: non sarà un problema trovare un’agenzia che organizzi tour in barca e escursioni al Komodo National Park. Tra queste anche l’onnipresente Perama, anche se ti accorgerai piuttosto in fretta come qui i prezzi siano decisamente superiori alla media…

Per pianificare le tue escursioni considera che un’imbarcazione impiega circa 2 ore (qualcosa meno in realtà) di navigazione per percorrere il tratto di mare tra Labuan Bajo e Rinca; mentre Komodo dista 3 ore di navigazione dal porto di Labuan Bajo.

La soluzione migliore per visitare Komodo e Rinca da Labuan Bajo è partecipare ad un’uscita in barca da 2 giorni e 1 notte e con “pernottamento in mare”.
Oltre al trekking su percorsi che ti condurranno faccia a faccia con i draghi di Komodo, avrai la possibilità di sostare in alcune meravigliose spiagge come quelle che vedi qui.

Gili Lava
La spiaggia di Gili Lava: qui una sosta è d’obbligo!

Komodo e Rinca sono possibili 3 diversi percorsi di trekking, che differiscono per durata: percorso da un’ora, da 2 oppure da 4. Porta con te acqua e una scarpa comoda.

L’ingresso ai parchi ha un costo giornaliero tra i 10 e i 15 € a persona (purtroppo non ricordo la cifra esatta) e con qualche Euro in più avrai una guida che ti accompagnerà all’interno della riserva.
Nel weekend il costo aumenta leggermente, ma nulla di insostenibile: una volta arrivati sino a qui, non saranno queste spese a incidere significativamente.

 

Pink Beach: Komodo National Park
Pink Beach: Komodo National Park

Dove dormire a Labuna Bajo

Nell’organizzazione del mio viaggio ho preso in considerazione due strutture (mi piace sempre ricordare che da buona turista fai date e viaggiatrice compulsiva, non cerco strutture pluristellate, ma il giusto compromesso tra qualità e prezzo). Ricordati sempre che qui in Indonesia, per quanto siano allettanti soluzioni da 5 € a notte, beh…solitamente ti faranno rimpiangere della scelta: lo dico per esperienza.

Segnalo il Mawar Hotel: 20 € a notte per una doppia colazione inclusa. Struttura che ho anche avuto modo di vedere mentre ero a Labuan Bajo e il Bajo Nature Backpackers “classico” ostello da viaggiatori zaino in spalla.

Tra l’altro, ai tempi delle mie ricerche, era possibile organizzare il pernottamento in barca tramite Booking: ecco la Happy Boat Komodo Sinarpagi a Labuan Bajo: fai molta attenzione alle foto, queste sono le “navi da crociera” che solcano i mari attorno al Komodo National Park.

In ultimo le spiagge attorno a Komodo come Gili Lava e Pink Beach: sono “classiche” soste per i tour organizzati, all’interno di una cornice naturale degna della miglior puntata di National Geografic: non fartele scappare! 🙂

 

Isola di Komodo quando andare

A Komodo, e più in generale in queste zone dell’Indonesia, distingue due stagioni: una dove il clima è più umido, con forti piogge, da Novembre a Maggio e una stazione secca, che coincide con la nostra primavera-estate, da Giugno ad Ottobre.
Il clima di Komodo è caldo e asciutto in questi mesi, che sono sicuramente il periodo migliore per visitare il Komodo National Park.

 

Spero troverai questi consigli utili per organizzare il tuo viaggio in Indonesia: se hai domande, scrivi pure nei commenti o contattami sulla mia pagina Facebook. 🙂

Isola di Komodo: consigli di viaggio

Articolo valutato 4.94 / 5 da 17 lettori

Valuta l'articolo:            

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *