Cristo Redentore (Brasile): visitare la statua di Rio de Janeiro

Il Cristo Redentore è indubbiamente la statua simbolo di Rio de Janeiro e non ti nascondo che salire sino alla cima del Corcovado, il monte da cui svetta sulla città, era uno dei sogni che avevo nel cassetto.

Col il Pan di Zucchero, il Cristo di Rio è il punto panoramico più noto della città; offrono una vista mozzafiato e non posso che consigliarti di visitare entrambi, magari ad orari diversi della giornata per godere di luci e colori differenti.

Statua del Cristo Redentore, Rio de Janeiro
Statua del Cristo Redentore, Rio de Janeiro

Acquista i biglietti per il Cristo di Rio

 

 

Salire sul Cristo di Rio:

 

 

Cristo di Rio come arrivare?

Arrivare al Cristo di Rio è semplicissimo.

Innanzitutto per muoversi in città sino alla salita del Cristo Redentore ti consiglio un taxi o un Uber, la pratica app che ti permette di chiamare un taxista e farti condurre esattamente alla destinazione desiderata (se ancora non lo hai fatto registrati CLICCANDO QUI, otterrai 10 € di sconto da utilizzare per le tue prime corse). Come ho già detto, per quanto abbia visitato Rio in coppia con Marcello e in fai da te, la città non è notoriamente sicura, quindi i taxi e gli Uber sono i mezzi di trasporto da preferire. E proprio dato che stiamo parlando di sicurezza ti consiglio di leggere l’approfondimento “Brasile pericoloso?“. Lo ripeto anche qui: Rio è una città bellissima che mi auguro visiterai presto! Torniamo a Cristo Redentore.

L’alternativa al taxi è prendere uno dei minibus che non ti porteranno alla stazione del Trem do Corcovado, ma direttamente alla cima del monte, quasi ai piedi della statua. Stazione? Cima del monte? Si esatto, vediamo tutto con calma. 🙂

 

Da dove parte la salita al Cristo Redentore di Rio

Imposta su Google Maps (clicca qui per vedere direttamente le indicazioni) stazione del Trem do Corcovado, l’indirizzo esatto è Rua Cosme Velho, 513.

Perché “stazione del treno”? Perché il modo migliore per salire al Cristo di Rio è utilizzare la storica ferrovia che percorre gli oltre 700 metri di dislivello sino al Cristo di Rio, una salita panoramica a più fermate di 20 minuti sul trenino che vedi qui sotto in foto.

Il Trem do Corcovado che porta al Cristo Redentore
Il Trem do Corcovado che porta al Cristo Redentore

Il Trem do Corcovado è un vero monumento storico di Rio de Janeiro: costruito nell’800, prima della statua del Cristo Redentore, risale la Estrada de Ferro, un percorso di circa 4 chilometri che attraversa una fitta vegetazione tropicale. Il monte Corcovado fa parte infatti del Parco Nazionale di Tijuca e già la salita in treno è parte della visita al Cristo.

Tutto quel che dovrai fare è acquistare il biglietto del treno (tra poco ti dirò come), raggiungere il Centro Visitatori ai piedi della statua e poi… goderti il panorama!

In realtà il treno non è l’unico modo per raggiungere la statua: la lunga e tortuosa strada in salita è percorsa anche da dei minibus che conducono i turisti sino al Centro Visitatori e che partono da più punti in città (ti parlerò anche di questi).

Dove alloggiare a Rio de Janeiro?

 

In alternativa, se hai fretta, puoi anche farti condurre alla cima del Corcovado da un taxi o da un Uber, ti lascerà esattamente al Centro Visitatori.

Infine potresti anche scegliere di salire a piedi o in bici, ma per quanto a me piaccia camminare, la salita è molto impegnativa. Considera che il treno impiega circa 20 minuti per percorrere la tratta, a piedi quindi il percorso non è adatto a tutti. Inoltre c’è una questione piuttosto delicata da considerare: proprio perché lunga, tortuosa e frequentata da pochi turisti intenti a “scalare la cima del Corcovado”, questa via in passato è stata luogo di furti proprio ai danni dei turisti. Per questo ho letto che le autorità brasiliane ne hanno chiuso l’accesso pedonale. Non ti so dire se la situazione sia così estrema, ma in ogni caso ti consiglio il trenino perché è il mezzo più caratteristico e panoramico.

Panorama su Rio de Janeiro dal Cristo Redentor
Panorama su Rio de Janeiro dal Cristo Redentor

Ad oggi comunque la strada a piedi è chiusa: stando alle indicazioni ufficiali del sito (in portoghese) del Parco di Tijuca, é inaccessibile a causa di alcune frane lungo il percorso e sono in corso dei lavori per ristrutturarla.

Ho poi letto altrove che sono sconsigliati anche i minibus che conducono al Centro Visitatori, non che questi siano pericolosi, ma stando a quanto raccontato è pericoloso sostare alle fermate in attesa del minibus. Non ti spaventare, ti consiglio nuovamente di leggere il mio articolo sulla sicurezza in Brasile per avere una visione (credo) più oggettiva di cosa è il Brasile e di cosa è Rio de Janeiro. Ti basterà usare la testa, quindi evitare di indossare gioielli o mostrare in continuazione lo smartphone o la luccicante nuova reflex: vi è molta povertà in città e questo incide molto sul tasso di criminalità. Da viaggiatrice però voglio dirti che ti stra-consiglio di visitare Rio, è meravigliosa!

 

Biglietto trenino per il Cristo Redentore

Come anticipato, per me il modo migliore di salire al Cristo è col trenino panoramico. Per evitare code, è praticissimo acquistare i biglietti del Cristo di Rio online.

I modi per farlo sono diversi: c’è il sito del Trem do Cordovado che però non è in lingua italiana, oppure puoi installare anche l’app Trem do Corcovado per Apple (qui il link per scaricarla) o Android (qui il link per scaricarla).

Può capitare che in Brasile certe carte di credito o Bancomat non funzionino a causa delle limitazioni internazionali (questo mi è stato raccontato da più viaggiatori durante il mio viaggio) e nel caso avessi difficoltà col pagamento o se preferissi un sito in italiano dove acquistare i biglietti ti consiglio di farlo QUI.

Appuntati il numero del tuo passaporto: potrebbe essere richiesto in fase di acquisto.

Biglietto treno Cristo di Rio
Biglietto treno Cristo di Rio

Durante la fase di acquisto del biglietto dovrai selezionare giorno ed ora della salita al Cristo Redentore. Ti consiglio di programmare la visita pianificando anche quella al Pan di Zucchero.

Il biglietto del treno include anche l’ingresso al Centro Visitatori del Cristo Redentore e quindi alla piattaforma panoramica del Cristo di Rio, ovvero pagato il biglietto del treno potrai visitare il Cristo, senza alcuna altra spesa.

Costo biglietto Cristo Redentore

Io ho pagato l’andata e ritorno in treno e l’ingresso 130 Real brasiliani per due persone, che equivalgono a circa 28 €, ovvero 14 € a persona. Considerata la salita e il panorama direi che ne è valsa sicuramente la pena.

Orari Cristo Redentore Rio de Janeiro

Il treno del Corcovado opera tutti i giorni, senza soste, dalle 8 del mattino alle 19 la sera. Ogni 30 minuti una locomotiva sale e una scende. Ora vediamo come salire al Cristo coi minibus.

 

Biglietto minibus Cristo di Rio

Per la salita in minibus alla statua simbolo di Rio de Janeiro puoi procedere in diversi modi.

Questi minibus altro non sono che pulmini del Parque Nacional da Tijuca, che fanno fermate in diversi punti della città.

Ti segnalo per la facilità di individuarle due biglietterie:

  • quella di Copacabana, a Praça do Lido trovi la biglietteria sul lungomare (qui le indicazioni su Google Maps) con passaggi dei bus dalle 8 del mattino alle 4 del pomeriggio;
  • e quella di Largo do Machado la biglietteria è all’uscita della metropolitana (qui le indicazioni ) con passaggi dalle 8 del mattino alle 5 del pomeriggio.

I bambini sotto i 5 anni non pagano, mentre dai 5 agli 11 anni avrai delle riduzioni. Anche per persone di età superiore ai 60 anni hanno diritto ad un biglietto ridotto.

Il costo dei biglietti varia a seconda della stagione, da un massimo di 77 R$ (17 € circa) ad un minimo di 64 R$ (14 € circa). Insomma, i prezzi sono pressapoco gli stessi della salita in treno.
Come per il trenino, anche con la corsa in minibus è compreso l’accesso alla statua del Cristo.

Attenzione: l’ultimo minibus riparte alle 18:00 dal Centro Visitatori.

In assoluto il biglietto più economico per visitare il Cristo, lo potrai acquistare direttamente al Centro Visitatori, posto quasi alla cima del Corcovado, per circa 45 R$ (10 €). Ovvio che qui in un modo o nell’altro dovrai arrivarci.🙂

 

Cristo Redentore accesso per disabili

Dalla stazione del treno sulla cima del Corcovado o comunque dal Centro Visitatori, per raggiungere la statua è necessario percorrere a piedi diverse rampe di scalini.

Segnalo però che sono attivi anche ascensori e scale mobili per permettere di ammirare il meraviglioso panorama anche a persone disabili. Ho notato la cosa e mi sembra opportuno segnalarla.

 

L’orario migliore per la visita al Cristo

Una volta a Rio mi sono chiesta: qual è l’orario migliore per visitare il Cristo Redentor? Direi sicuramente non a mezzogiorno o comunque non a metà giornata, col sole in alto nel cielo sarà difficile anche scattare la classica foto di rito alla statua. Meglio alla mattina preso o al tramonto, magari qualche ora prima del tramonto in modo da poter vedere sia la città illuminata che il cielo tingersi di rosso come nella foto qui sotto: non è stata ritoccata, lo spettacolo è veramente incredibile!

Tramonto al Cristo di Rio
Tramonto al Cristo di Rio

 

Cristo Redentore curiosità sulla statua simbolo di Rio de Janeiro

Ci sono una serie di curiosità che ruotano attorno alla statua del Cristo di Rio.

Beh, innanzitutto l’altezza del Cristo Redentore: la statua misura 30 metri d’altezza e poggia su un basamento di 8 metri. 38 metri in tutto.
A titolo di confronto la Statua della Libertà di New York è alta alta 46 metri, ai quali vanno aggiunti 47 di basamento (per un totale di 93 metri); mentre la statua del nostro San Carlone (dico nostro perché la famosa statua sul Lago Maggiore dista pochi chilometri da dove abito) è alta 23 metri e 12 di basamento (35 in tutto).

La costruzione del Cristo Redentore risale agli anni tra il 1922 e il 1931 per volere della Chiesa Cattolica. Alla base della statua una targa ricorda il legame tra la statua e l’italiano Guglielmo Marconi (inventore della radio): nel 1931 Marconi, da Roma, inviò un segnale radio con il quale accese per la prima volta l’illuminazione della statua!

Infine il trenino: costruito sulla fine dell’800, il Trem do Corcovado è stato la prima ferrovia elettrica operante in Brasile agli inizio del ‘900, insomma c’è tanto del passato di Rio in questo monumento, molto più di quel che si possa pensare.

 

Era un sogno salire sul Cristo Redentore, un sogno che ho avuto la fortuna di poter coronare! Se hai dubbi o domande in merito a Rio o alla salita alla statua scrivimi qui nei commenti, su Instagram o alla mia pagina Facebook.

Cristo Redentore (Brasile): visitare la statua di Rio de Janeiro

Articolo valutato 5.00 / 5 da 1 lettori

Valuta l'articolo:            


Se hai trovato informazione utili, potresti condividere questa pagina?
Ti ringrazio in anticipo! 🙂

FacebookWhatsAppTwitterPinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *