Recife (Brasile): consigli per il fai da te

Perché Recife? Per riprendersi dal volo intercontinentale che dall’Italia mi ha portato in Brasile e trascorrere un giorno e mezzo in città, prima di raggiungere il paradisiaco arcipelago di Fernando de Noronha, vera prima tappa del mio itinerario in Brasile di 3 settimane.

Onestamente se non fosse per il suo aeroporto e uno “scalo obbligato”, non avrei visitato la città, ma 36 ore da queste parti si possono anche vivere. Partiamo dalla scelta dell’hotel a Recife.

Olinda, in lontananza Recife
Olinda, in lontananza Recife

 

Recife opinioni:

 

Dove alloggiare a Recife?

In realtà non è stato difficile trovare un buon alloggio, ho scelto il Ramada Recife Boa Viagem perché a 15 minuti di taxi dall’aeroporto e in prossimità di Boa Viagem, una delle vie più vive della città, e della omonima spiaggia di Boa Viagem di Recife, raggiungibile dall’hotel direttamente a piedi. Ecco perché ho scelto il Ramada e se aggiungi una prenotazione anticipata su Booking a 40 € a notte per una matrimoniale molto spaziosa con colazione, abbiamo trovato un hotel a Recife da consigliare.

Vedi le offerte a Recife su Booking.com

 

Recife, vista dalla terrazza dell'hotel Ramada Boa Viagem
Recife, vista dalla terrazza dell’hotel Ramada Boa Viagem con Marcello ancora addormentato

Hotel Recife vicino all’aeroporto

Ecco una vista dal tetto del Ramada sulla città. L’ultimo piano è dotato di palestra e di una piccola piscina. Per raggiungere il Ramada dall’aeroporto ti consiglio di utilizzare Uber (se ancora non hai installato questa applicazione clicca QUI per ricevere 10 € di sconto): in 15 minuti sarai a destinazione. In Brasile Uber è molto economico e ben servito da numerosissimi veicoli, sopratutto nelle grandi città come Recife.

 

Recife cosa vedere

Come detto, non c’è ragione per soggiornare a lungo a Recife (o almeno io non l’ho trovata), soprattutto perché il Brasile ha molto altro da offrire. Spendiamo però due parole su cosa fare in città.

Una volta sul posto ho trovato poco distante dall’hotel (circa 900 metri in linea d’aria) un supermercato Walmart (adoro visitare i supermercati dei paesi stranieri!) e ancora poco più distante dal Walmart, quello che è chiamato Shopping Recife, un centro commerciale con decine di negozi. Clicca qui per vedere aprirsi Google Maps con le indicazioni per raggiungerlo. Nel caso avessi bisogno di una qualsiasi cosa (dall’abbigliamento, alla tecnologia, ad esempio una SIM brasiliana) fai tappa qui.

Recife mare e spiagge

Praia di Boa Viagem è il simbolo della città: una lunga spiaggia attrezzata con alle spalle alti grattacieli. Lungo la spiaggia bar, ristoranti e chiringuito ovunque. Non male come primo impatto col Brasile: ricorda la più famosa Copacabana di Rio de Janeriro e per me è stata sicuramente un bell’antipasto del mio viaggio.

La Lonely Planet Brasile consiglia poi la visita a qualche edificio storico nel centro di Recife, ma amici non me ne hanno parlato con chissà che entusiasmo…

Per questo ho preferito visitare i dintorni di Recife, sopratutto la vicina Olinda con il suo centro storico in cima ad un’altura. Vedrai Recife dall’alto e ti consiglio un cocktail (per me la prima caipirihna in terra brasiliana) al Beijupirá (clicca qui per le indicazioni su Google Maps). Una nota a margine: qui una deliziosa caipirihna è costata 15 Real brasiliani, circa 3,5 €, ma troverai ottimi cocktail anche a meno di 2 € in Brasile.

Le colorate vie del centro di Olinda
Le colorate vie del centro di Olinda

Ti sarà sufficiente trascorrere mezza giornata ad Olinda: parti al mattino e fermati ad Olinda a pranzo, oppure dopo pranzo per un aperitivo e guardare dall’alto il tramonto su Recife.

A 50 Km di distanza da Recife troverai poi una delle località turistiche più chiacchierate della zona, ovvero Porto de Galinhas con le sue sue lunghissime spiagge. Qui ti consiglio di pranzare o cenare al Barraca (qui l’indirizzo su Google Maps) per la sua ottima cucina brasiliana e programmare una gita da Recife di una mezza giornata.

Porto de Galinhas, spiaggia: si mi piacciono le foto imbarazzanti!
Porto de Galinhas, spiaggia: si mi piacciono le foto imbarazzanti!

Da Recife puoi raggiungere sia Olinda che Porto de Galinhas con Uber: la tratta Recife Olinda ha una durata di circa 30 minuti (28 R$ circa 6 €), mentre la tratta Recife Porto de Galinhas ha una durata di circa 1 ora (106 R$ ovvero circa 24 €).

In realtà Recife e Porto de Galinhas sono collegate anche da bus che partono con una certa frequenza, essendo Porto de Galinhas meta molto gettonata dai turisti, ma per comodità (e per ottimizzare i tempi) ho preferito Uber.

So che sono molti i turisti, anche italiani, a scegliere Porto de Galinhas per un soggiorno prolungato. La località, per quanto turistica, offre una spiaggia veramente incantevole, ma io ti ho indicato di trascorrerci solo mezza giornata in quanto “escursione da Recife” e non come tappa di un viaggio in Brasile. In altre parole: secondo la mia personalissima opinione non vale la pena venire sin qui per Recife e Porto de Galinhas, il Brasile ha ben altro da offrire come troverai raccontato qui sulle pagina del mio blog. 🙂

 

Recife pericolosa

Recife è sicura? A detta degli stessi brasiliani la risposta a questa domanda è no: alla reception del mio alloggio, il Ramada Recife Boa Viagem mi hanno subito sconsigliato di muovermi in città a piedi e anche per questo mi sono sempre spostata con taxi e Uber.

Ho trovato sempre parecchia polizia sia nella zona dell’albergo (la sera e di giorno) e all’ingresso del Walmart e dello Shopping Recife.

Solo successivamente ho poi scoperto che Recife, Fortaleza e San Paolo sono tra le città più pericolose del Brasile, ma in merito all’argomento sicurezza ti consiglio di leggere attentamente l’approfondimento sul viaggiare sicuri in Brasile.

Due parole anche sulla sicurezza di Olinda, dato che ne abbiamo parlato: tutti mi hanno consigliato di non “scendere” nella parte bassa della città, ma di limitarmi alla piazza in cima con la vista panoramica su Recife. Qui oltre a bar e ristoranti, ho notato anche una camionetta della polizia.

Stesso discorso per Porto de Galinhas: polizia un pò ovunque, per la via principale, all’ingresso dell’area pedonale e più turistica della città e in spiaggia. In quanto meta molto turistica ho avuto l’impressione che i brasiliani vogliano proteggerla maggiormente per rassicurare il turista.

Tengo a sottolineare ne a Recife, ne a Olinda, ne a Porto de Galinhas ho avuto disavventure o assistito a episodi spiacevoli. In altre parole: viaggia senza porti dei limiti, con le dovute accortezze, anche il Brasile si può visitare tranquillamente in fai da te.

 

Quando andare

Io in Agosto ho trovato un clima perfetto, anche se la stagione migliore (con meno piogge) va da Settembre a Febbraio, mentre tra Marzo e Agosto è la stagione delle piogge. Io sono stata fortunata, ma va detto che Agosto è sul finire della stagione umida e data la prossimità con l’equatore il caldo non manca mai tutto l’anno. Generalizzando possiamo dire che Recife, come tutto il Nord Est del Brasile, ben si presta alle ferie di noi italiani (Agosto e fine anno).

Il mio hotel a Recife (vedi foto su Booking)

 

Spero di averti dato una panoramica sufficientemente dettagliata su Recife e dintorni. Lo ripeto, credo non vi sia un vero motivo per venire sin qui apposta dall’Italia, ma se come me per esigenze di percorso dovrai trascorrere 2 mezze giornate a Recife sicuramente troverai qualcosa da fare.

Se hai dubbi o curiosità scrivimi nei commenti, sulla mia pagina Facebook o Instagram.

Recife (Brasile): consigli per il fai da te

Articolo valutato 5.00 / 5 da 2 lettori

Valuta l'articolo:            

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *