Panchina Gigante di Gattinara (Vercelli)

Per molto tempo la Panchina Gigante di Gattinara è stata l’unica nella mia zona. È la numero 35 delle Panchine Giganti e la più vicina a Novara fino all’arrivo della numero 130, la Big Bench sulle risaie di Barengo.

La Big Bench di Gattinara è di colore rosso ed è stata posizionata accanto al complesso fortificato delle Castelle, sulla collina che sovrasta la cittadina di circa 8.000 abitanti nella provincia di Vercelli.

La Panchina Gigante di Gattinara nr. 35
La Panchina Gigante di Gattinara nr. 35

 

Panchina Gigante di Gattinara: come arrivare

Per raggiungerla è sufficiente impostare il navigatore (clicca qui per aprire Google Maps) con destinazione Torre delle Castelle, seguire la stretta stradina che sale tra le vigne e arriverai al panchinone. Il mio consiglio è di parcheggiare il prima possibile e godersi la camminata, la strada è asfaltata e percorribile da chiunque. Una volta in cima il premio sarà proprio riposarsi sulla panchina. 🙂

Lungo la salita trovi diversi “spiazzi” dove poter parcheggiare l’auto così che possa decidere tu quanto allungare la strada a piedi. Attenzione però: durante i fine settimana di bel tempo la salita alla panchina è piuttosto trafficata.

La Torre delle Castelle a Gattinara
La Torre delle Castelle, con la Panchina e l’area picnic

Accanto alla Panchina Gigante di Gattinara trovi qualche tavolo da picnic e il bar degli Alpini di Gattinara, aperto tutti i fine settimana e ottimo per un ristoro dell’ultimo minuto.

Mentre la Panchina “guarda” sulla città di Gattinara, alle sue spalle puoi ammirare i vigneti tipici di questa zona e, in lontananza, la catena del Monte Rosa.

 

Le colline di Gattinara
La vista sulle colline di Gattinara alle spalle della Panchina Gigante

 

Timbro Big Bench Gattinara

Conosci il passaporto delle Panchine Giganti, vero? Trovi il timbro della Panchina di Gattinara presso:

  • il Bar Crosa, in Via Monterosa a Gattinara – chiuso il Lunedì
  • gli Alpini di Gattinara, presso la Torre delle Castelle – aperto tutti i fine settimana

Ti ricordo che per trovare facilmente le attività che dispongono dei timbri delle Big Bench puoi installare sul tuo smartphone l’applicazione tabUi: qui il link al Play Store Google, qui il link per l’App Store di Apple.

 

Cosa fare a Gattinara

Parlando di Gattinara non si può certo non citare Travaglini, azienda vinicola con una lunga storia nella tradizione piemontese. Dal vitigno nebbiolo si produce il “Gattinara DOCG”, vino di struttura e particolare longevità, e il “Nebbiolo DOC Coste della Sesia”, un vino giovane e fruttato.

Agli amanti del vino quindi, ma non solo, consiglio una degustazione con visita alla loro cantina. Per prenotare una degustazione visita il sito TravagliniGattinara.com L’azienda si trova non molto distante dalla Big Bench.

Marta Impiegata Giramondo tra le botti di vino della Cantina Travaglini di Gattinara
La Cantina Travaglini di Gattinara

 

Quel che segnalo poi a tutti gli appassionati di Panchine Giganti è la possibilità, da Gattinara, di raggiungere anche la Panchine di Prato Sesia (nr. 127) e la Panchina Gigante di Barengo (nr. 130).

Le 3 panchine si trovano a circa 20 / 30 minuti d’auto l’una dall’altra e possono essere visitate tutte in un’unica giornata: l’importante è visitare Gattinara e Prato Sesia l’una dopo l’altra – attenzione che il ponte sul fiume Sesia a Romagnano è chiuso e quindi per raggiungere Prato Sesia da Gattinara – o viceversa – dovrai allungare la strada passando da Grignasco.

Se arrivi da lontano e cerchi un’idea per trascorrere un weekend in Piemonte, visita per ultima la Panchina di Barengo e, da qui, spostati verso la zona dei Laghi. Un breve itinerari di un weekend potrebbe infatti essere l’occasione per scoprire il vicino e meraviglioso Lago d’Orta (se cerchi qualche informazione o un hotel leggi l’approfondimento dormire sul Lago d’Orta); se hai bisogno di qualche consiglio non esitare a scrivermi qui sotto nei commenti. 🙂

Panchina Gigante di Gattinara (Vercelli)

Articolo valutato 5.00 / 5 da 3 lettori

Valuta l'articolo:            


Se hai trovato informazione utili, potresti condividere questa pagina?
Ti ringrazio in anticipo! 🙂

FacebookWhatsAppTwitterPinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *