Dove alloggiare sul Lago d’Orta

Sono fortunata, in poco meno di meno di 30 minuti d’auto da casa posso raggiungere comodamente uno dei laghi più belli d’Italia, quindi se stai cercando dove dormire sul Lago d’Orta sei nel posto giusto. 🙂

Inevitabilmente il primo consiglio che posso darti è quello di partire alla scoperta del Lago proprio dal piccolo comune di Orta San Giulio, credo – senza paura di essere smentita – uno tra i più bei borghi d’Italia, sia per il contesto paesaggistico in cui è inserito, sia per i vicoletti che ne caratterizzano le passeggiate, sia per l’Isola di San Giulio posta esattamente di fronte alla piazza principale con il suo centro abitato e il suo monastero.

L'isola di Orta San Giulio
L’isola di Orta San Giulio

 

Lago d’Orta dove dormire

Quel che solitamente consiglio di fare è alloggiare presso una delle tantissime strutture della zona e non nel Comune di Orta. Non che dormire ad Orta San Giulio sia una scelta sbagliata, ma in un weekend sul lago è possibile vedere anche i dintorni, senza “vincolarsi” ad Orta San Giulio. Se però stai cercando una struttura proprio ad Orta, magari un hotel per un weekend romantico, continua a leggere: credo di avere buoni consigli anche per te. 🙂

Vedi offerte sul Lago d’Orta su Booking

 

 

Hotel e B&B consigliati sul Lago d’Orta

Pur non soggiornando ad Orta San Giulio, raggiungerne il centro sarà semplicissimo: ti basterà parcheggiare nella parte alta del paesino e scendere a piedi verso il lago seguendo la passeggiata che parte dal campetto di mini-golf, alla scoperta dei piccoli vicoli di cui ti parlavo. La passeggiata che conduce al lago è in discesa: indossa scarpe comode, la pavimentazione è piuttosto irregolare, ma è anche la via per scoprire al meglio il piccolo borgo.

Quando viaggio io sono sempre molto attenta alle spese e per questo ti segnalo il piccolo Hotel La Genzianella nel comune di Miasino a 5 minuti d’auto dal parcheggio di Orta di cui ti parlavo qui sopra. La Genzianella è anche uno straordinario ristorante dall’eccezionale rapporto qualità prezzo: no farti condizionare dall’aspetto démodé dell’esterno della struttura, dagli una possibilità e non ti deluderà.

Sempre a Miasino, un’altra struttura che non posso che consigliarti è il B&B Tempi Lontani, qui troverai camere curate in un ambiente rustico e rilassante.

Al contrario, senza badare troppo a spese, dai un’occhiata agli appartamenti all’Ombra dell’Antica Pietra (un B&B ad Orta centralissimo, come puoi vedere su Booking) oppure ad una delle stanze de La Darbia, un antico caseggiato rurale recentemente riqualificato, nel comune di Ameno anch’esso “sopra” a Orta San Giulio, come Miasino.

Sia da Miasino che da Ameno si gode di una vista incredibile su tutto il Lago.

In alta stagione le strutture che ti ho indicato qui sopra potrebbero non avere disponibilità, per questo ti consiglio anche Maison 1706, appartamenti molto ben curati a Borgomanero e gestiti da Nathalie. Borgomanero è una cittadina a 15 minuti d’auto dal Lago d’Orta: è qui che lavoro e se sei in cerca di altre informazioni o di un ristorantino, scrivimi qui sotto nei commenti o al mio profilo Instagram: di cibo e viaggi parlo sempre con molto piacere! 🙂 Da Borgomanero potrai raggiungere molto facilmente sia Orta San Giulio che Pella: i due Comuni sono sulle sponde opposte del Lago e meritano entrambi una visita (di Pella parleremo tra poco).

 

Che tu scelga un B&B ad Orta o un hotel mezza pensione non puoi alloggiare da queste parti senza percorrere la camminata sul lago che da Villa Crespi, il noto hotel ristorante di Antonino Cannavacciulo, ti condurrà al centro del piccolo borgo.

Parcheggiando infatti in prossimità di Villa Crespi si trova (dall’altra parte della strada) un sentiero sterrato che porta al Lago e da qui, percorrendo una incantevole camminata, arriverai al centro di Orta. Lungo questo percorso, letteralmente “a pelo d’acqua”, in estate troverai moltissimi pontili per un tuffo rinfrescante nel lago; la foto qui sotto è stata scattata proprio all’ultimo pontile che si trova prima di “entrare” ad Orta San Giulio.

L'acqua limpida del Lago d'Orta in una giornata estiva
L’acqua limpida del Lago d’Orta in una giornata estiva

 

Che tu decida di “scendere” ad Orta dal campetto di mini-golf o dalla camminata “a pelo d’acqua”, una volta arrivati alla piazzetta del Municipio di Orta, osservando il lago, e vedrai di fronte a te l’Isola di San Giulio: un piccolissimo centro abitato con la Basilica di San Giulio e l’Abbazia Mater Ecclesiae ad occupare la maggior parte dell’isola, quest’ultima è un monastero di suore benedettine di clausura. Grazie ai battelli che partono dal pontile di piazza Motta (la piazzetta col Municipio) è possibile raggiungere l’isola e visitarla a piedi.

Il tragitto in battello è velocissimo e in pochi muniti sarai sull’isoletta. I traghetti partono dalle 10 del mattino sino alle 18 al costo di circa 3 € a persona. Per maggiori informazioni ti rimando al sito ufficiale della navigazione sul Lago d’Orta.

Sull’isola trovi anche un ristorante, il Ristorante Isola San Giulio (qui su TripAdvisor), unico locale dell’isola con sale eleganti e – ovviamente – con vista sul lago. Te lo segnalo, ma ti avverto: qui non ho mai pranzato.

La camminata a pelo d'acqua che porta al centro di Orta
La camminata a pelo d’acqua che porta al centro di Orta

 

Lago d’Orta Hotel Romantico

Permettimi poi di darti qualche consiglio, magari per un weekend romantico.

Imperdibile un aperitivo sul pontile galleggiante a pelo d’acqua e con vista sull’Isola di San Giulio all’Hotel San Rocco. Qui potresti dormire anche una notte, ma, ti avverto, non è certo una sistemazione economica (!). L’Hotel San Rocco è ottimo anche per cena romantica, attenzione però anche qui ai prezzi.

Dato che stiamo parlando di ristoranti poi… beh, come anticipato, qui in zona non mancano locali degni di nota, merito sicuramente dell’influenza della cucina di Antonino Cannavacciulo: Villa Crespi, con le sue 2 stelle Michelin, si trova proprio nel territorio del comune di Orta, ma non in centro paese, bensì all’inizio della strada che conduce al borgo (qui le indicazioni in Google Maps).

Vedi le strutture ad Orta su Booking

 
L’elegantissima villa è un lussuosissimo hotel e dormire qui una notte è decisamente fuori dalla mia portata (qui i prezzi delle stanze). Trovi invece i prezzi dei menù direttamente sul sito ufficiale. Una follia? Beh si, ma è un’esperienza (indimenticabile!) che consiglio una volta a tutti gli amanti della buona cucina.

Nel caso non sia tua intenzione investire tanto in un pranzo o in una cena, non molto lontano da Villa Crespi, trovi la cucina dell’Approdo. La struttura si trova a pochi minuti d’auto da Villa Crespi, nel comune di Pettenasco. L’Approdo è un grande hotel che potresti prendere in considerazione per soggiornare da queste parti ed è anch’esso gestito dalla famiglia Primatesta Cannavacciuolo, sinonimo di qualità: la cucina non ti deluderà e io ricordo una cena completa, vista lago, a meno di 40 € a persona.

Ancora due ristoranti. Senza badare al portafoglio, abbiamo La Darbia (qui le indicazioni di Google Maps), con una vista lago indimenticabile. Per un conto a fine serata decisamente più economico, ma una cucina che mi ha veramente sorpreso ti segnalo l’Hotel La Genzianella (si, lo stesso dove ti ho consigliato di pernottare): qui dovrai rinunciare alla vista lago, ma la sala ristorante è aperta anche ai non ospiti della struttura e non ti deluderà.

 

Agriturismi sul Lago d’Orta

In ultimo una nota di merito all’Agriturismo Il Cucchiaio di Legno, che sia per una cena o un pranzo, oppure per un pernottamento in un weekend ad Orta non posso che stra-consigliartelo: provare per credere. Un unico consiglio: se è tua intenzione dormire qui prenota con largo anticipo, la disponibilità su Booking è sempre molto limitata.

 

Arrivati a questo punto credo di averti già segnalato un sufficiente numero di strutture dove dormire. Come hai potuto leggere, preferisco consigliare di alloggiare nei dintorni di Orta perché senza fretta, con una visita anche all’isoletta e una tranquilla pausa pranzo, in un giorno riuscirai a vistare interamente il piccolo borgo. Per questo motivo in un weekend, mi dedicherei anche ad altro e il tutto “senza correre”. Ovviamente nessuno ti vieta di approfittare del lago in estate per un tuffo o di un poco di relax al sole e prendersela mooolto più con calma: se hai dubbi o domande in merito scrivimi nei commenti. 🙂

 

Lago d’Orta, dormire a Pella

Se già conosci Orta San Giulio e vuoi scoprire altro del Lago, ti consiglio di dedicare mezza giornata anche a Pella, altro piccolo centro abitato di circa 1.000 abitanti sulla sponda opposta del Lago d’Orta rispetto ad Orta San Giulio.

Da qui potrai salire sino al Santuario della Madonna del Sasso (basta osservare dal basso questo complesso monumentale per capire il perché di questo nome – qui informazioni su Wikipedia) con una vista incredibile sul Lago.

Vista aerea dal Santuario della Madonna del Sasso sul Lago d'Orta
Vista aerea dal Santuario della Madonna del Sasso sul Lago d’Orta

Pella è passeggiate e relax e anche qui trovi accoglienti strutture come il La Séca – Antico Albergo Alzese oppure La Corte di Alzo che, come dice il nome, si trova ad Alzo di Pella, frazione di Pella.

Credo che la zona tra Orta San Giulio e Pella, la “zona a Sud” del Lago, sia la più caratteristica ed adatta per una prima visita. Tutt’attorno troverai percorsi di trekking o passeggiate “a pelo d’acqua” da percorrere per trascorrere un weekend piacevolissimo in primavera. Le acque del Lago d’Orta poi sono particolarmente limpide e pulite: in estate sono un’ottima alternativa ad una giornata in piscina. 🙂

 

Come scrivevo poco sopra, se hai dubbi o domande scrivimi qui sotto nei commenti, oppure alla mia pagina Facebook o su Instagram: sarà un piacere chiacchierare del Lago d’Orta. 🙂

Dove alloggiare sul Lago d’Orta

Articolo valutato 5.00 / 5 da 7 lettori

Valuta l'articolo:            


Se hai trovato informazione utili, potresti condividere questa pagina?
Ti ringrazio in anticipo! 🙂

FacebookWhatsAppTwitterPinterest

Hai dubbi o domande? Lascia un commento qui sotto.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *